"Sorelle", a Palermo lo psicodramma di Alberto Cordaro sul femminicidio :ilSicilia.it
Palermo

Lo spettacolo martedì 2 aprile al teatro Agricantus

“Sorelle”, a Palermo lo psicodramma di Alberto Cordaro sul femminicidio

di
25 Marzo 2019

Martedì 2 aprile, alle 21:30, al teatro Agricantus di via Nicolò Garzilli 89, a Palermo, andrà in scena ‘’Sorelle’’, psicodramma in atto unico scritto e diretto da Alberto Cordaro.locandina "sorelle" di Alberto Cordaro

Lo spettacolo teatrale, prodotto dall’associazione culturale Labe laboratorio espressivo, vedrà sulla scena i tre interpreti: Roberta Onorato, Giupy Randazzo e Sofia Ciofalo.

Una vicenda ambientata in epoca fascista, precisamente nella repubblica di Salò, dai forti connotati emozionali, tipici dello psicodramma.

Siamo nel settembre 1943, il governo Mussolini è caduto, e l’Italia ha firmato l’armistizio, l’esercito è allo sfascio e dalla Grecia arrivano notizie di soldati italiani fucilati come traditori dai tedeschi.

Teresa vive in casa con suo marito, Luca Morosini, un agente dell’Ovra polizia segreta fascista. La donna accoglie la sorella più giovane, Clara, in pena quest’ultima per le sorti di suo marito Amedeo, disperso a Cefalonia.

Un confronto ed un ritrovarsi tra sorelle fatto di ricordi e complicità, che viene turbato dalle avances che Luca fa alla giovane sorella di sua moglie, premessa di un crescendo emozionale verso un epilogo tragico, ovvero l’uxoricidio, omicidio della moglie.

Una storia di sentimenti e confronto umano tra donne di fronte alla violenza e all’impossibilità, da parte della protagonista, di ribellarsi ad un rapporto dispotico col marito.

Costo del biglietto euro 12.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

“Teoremi, Postulati e Dogmi”

Oggi il capo non vuole più esser messo in discussione. Una mente matematica come la mia nella sua vita si è nutrita di teoremi i quali partendo da condizioni iniziali arbitrariamente stabilite, giungono a conclusioni, dandone una dimostrazione.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.