Sospesa al Cervello l'attività di Ostetricia, i sindacati: "Gravi rischi assistenziali" :ilSicilia.it
Palermo

La segnalazione CIMO-FESMED e AAROI EMAC

Sospesa al Cervello l’attività di Ostetricia, i sindacati: “Gravi rischi assistenziali”

di
13 Novembre 2020

Le Segreterie CIMO-FESMED e AAROI EMAC hanno inviato oggi al Prefetto di Palermo Giuseppe Forlani, al Sindaco di Palermo Leoluca Orlando e all’Assessore alla Salute Ruggero Razza una segnalazione sui gravi rischi assistenziali che comporterebbe la sospensione dell’attività della UOC di Ostetricia dell’Ospedale Cervello, sottolineando anche i problemi di ordine pubblico che potrebbero venire a determinarsi per l’ improvvisa interruzione di un servizio importantissimo per un’ampia fetta di popolazione della Città Metropolitana di Palermo e di buona parte della Provincia.

L’invito rivolto ai destinatari è di ripensare una decisione che porterebbe ben pochi vantaggi in termini di posti letto Covid e fin troppi svantaggi e pericoli per la salute pubblica.

L’Ostetricia del P.O. Cervello rappresenta un Punto Nascita di 2°/3° livello con circa 1.500 parti/anno e l’unico della zona Ovest di Palermo e della Provincia limitrofa – si legge nella nota inviata dalle Segreterie Aziendali delle Organizzazioni Sindacali – oltre il 50% delle gravidanze che vengono seguite presso tale U.O. sono etichettate come gravidanze a rischio, poichè correlate a problematiche come: il diabete in gravidanza, la pre-eclampsia, la severa obesità, il ritardo di crescita intrauterino, ecc. È inoltre sede dell’unico Centro di Diagnosi Prenatale della Sicilia e fornisce anche il servizio di Partoanalgesia h24. La sua chiusura verrebbe pertanto a determinare l’incremento esponenziale dei rischi maternofetali per l’impossibilità di assistenza in caso di urgenze nelle quali la tempestività di intervento è sempre cruciale, inoltre la U.O. è sede di Pronto Soccorso Ostetrico che con la sospensione dell’attività cesserebbe la propria funzione”.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.