Sospesa al Cervello l'attività di Ostetricia, i sindacati: "Gravi rischi assistenziali" :ilSicilia.it
Palermo

La segnalazione CIMO-FESMED e AAROI EMAC

Sospesa al Cervello l’attività di Ostetricia, i sindacati: “Gravi rischi assistenziali”

di
13 Novembre 2020

Le Segreterie CIMO-FESMED e AAROI EMAC hanno inviato oggi al Prefetto di Palermo Giuseppe Forlani, al Sindaco di Palermo Leoluca Orlando e all’Assessore alla Salute Ruggero Razza una segnalazione sui gravi rischi assistenziali che comporterebbe la sospensione dell’attività della UOC di Ostetricia dell’Ospedale Cervello, sottolineando anche i problemi di ordine pubblico che potrebbero venire a determinarsi per l’ improvvisa interruzione di un servizio importantissimo per un’ampia fetta di popolazione della Città Metropolitana di Palermo e di buona parte della Provincia.

L’invito rivolto ai destinatari è di ripensare una decisione che porterebbe ben pochi vantaggi in termini di posti letto Covid e fin troppi svantaggi e pericoli per la salute pubblica.

L’Ostetricia del P.O. Cervello rappresenta un Punto Nascita di 2°/3° livello con circa 1.500 parti/anno e l’unico della zona Ovest di Palermo e della Provincia limitrofa – si legge nella nota inviata dalle Segreterie Aziendali delle Organizzazioni Sindacali – oltre il 50% delle gravidanze che vengono seguite presso tale U.O. sono etichettate come gravidanze a rischio, poichè correlate a problematiche come: il diabete in gravidanza, la pre-eclampsia, la severa obesità, il ritardo di crescita intrauterino, ecc. È inoltre sede dell’unico Centro di Diagnosi Prenatale della Sicilia e fornisce anche il servizio di Partoanalgesia h24. La sua chiusura verrebbe pertanto a determinare l’incremento esponenziale dei rischi maternofetali per l’impossibilità di assistenza in caso di urgenze nelle quali la tempestività di intervento è sempre cruciale, inoltre la U.O. è sede di Pronto Soccorso Ostetrico che con la sospensione dell’attività cesserebbe la propria funzione”.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Serie Tv Medical Drama: Emozioni in corsia

Di serie tv Medical Drama ( serie tv ambientate in ospedale) ne sono state realizzate moltissime; soprattutto in questi ultimi anni, alcune  hanno riscosso un tale successo che i protagonisti sono diventati i medici o gli infermieri che tutti noi vorremmo incontrare
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin