Spaccio di cocaina tra Barrafranca e Catania, arrestate tre persone :ilSicilia.it
Catania

i fermi

Spaccio di cocaina tra Barrafranca e Catania, arrestate tre persone

di
17 Dicembre 2021

I carabinieri del Ros e dei Comandi provinciali di Enna e Catania hanno arrestato tra Barrafranca (Enna) e Catania tre persone accusate di associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti ed altri reati connessi all’acquisto e cessione di droga nel comprensorio.

I militari hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Gip nei confronti di P. S., 64 anni, ritenuto dagli investigatori vicino alla famiglia mafiosa di Barrafranca, M. S., di 31 anni, entrambi residenti a Barrafranca, e di S.G., 30 anni, di Catania. Ai primi due vengono contestati almeno sedici viaggi a Catania per acquistare cocaina da maggio a ottobre 2019.

La droga acquistata, nell’ordine di circa 100 grammi per volta, veniva poi ceduta a Barrafranca a molti assuntori. Le indagini, coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Caltanissetta, scaturiscono dal compendio investigativo dell’operazione Ultra del luglio del 2020 che aveva fatto emergere come il comprensorio di Barrafranca costituiva un crocevia del traffico di stupefacenti ed un punto di riferimento per l’intera provincia di Enna grazie ai comprovati accordi tra gli esponenti della famiglia mafiosa di Barrafranca ed esponenti della criminalità mafiosa catanese. Avevano anche permesso di documentare la ricostituzione della famiglia mafiosa di Barrafranca attorno alla carismatica figura dell’anziano capo mafia Raffaele Bevilacqua. P.S. era stato già arrestato nell’operazione ‘Ultra’ ma l’ordinanza nei suoi confronti era stata annullata dal tribunale del Riesame. Secondo quanto accertato P.S. sarebbe stato l’organizzatore di un sodalizio finalizzato allo spaccio di cocaina e si sarebbe approvvigionato da S.G., ritenuto esponente della famiglia Santapaola di Catania avvalendosi anche di M.S. Le indagini hanno fatto emergere anche l’esistenza di una cassa comune, gestita da M. S., per il prelievo dei soldi da versare al fornitore catanese a titolo di anticipo o saldo del prezzo della droga.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Avessimo almeno cercato un cambiamento

L’olio galleggia sull’acqua, ma poi strapazzare il contenitore, spargere in goccioline questo liquido più leggero dell’acqua, ma appena terminato lo stress le varie goccioline convergono nel centro riunificandosi e creando una unica chiazza galleggiante.

Se sei donna

di Mila Spicola

Tre donne siciliane che hanno fatto la Storia

Conosciamo in tanti la storia di Franca Viola, di Alcamo, che nel 1968, appena diciottenne, sostenuta dalla sua famiglia, rifiutò un matrimonio riparatore, diventando un simbolo della crescita civile dell'Italia nel secondo dopoguerra e dell'emancipazione delle donne italiane.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.