Spaccio fra la gente del mercato del Capo, blitz a Palermo. Undici gli arresti | VIDEO :ilSicilia.it
Palermo

il fatto

Spaccio fra la gente del mercato del Capo, blitz a Palermo. Undici gli arresti | VIDEO

di
30 Settembre 2020

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Le vedette tenevano sotto controllo le strade per segnalare l’arrivo delle forze dell’ordine, i pusher invece attendevano i clienti ai quali bastava un cenno per farsi portare la loro dose. Blitz nel quartiere del Capo dove i carabinieri hanno arrestato all’alba 11 persone in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare (10 in carcere e 1 ai domiciliari) emessa dal gip del tribunale di Palermo. Sono accusate a vario titolo di associazione per delinquere finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti.“

A coordinare le indagini dei militari della stazione Palermo Centro, portate avanti tra giugno e novembre 2018, i magistrati della Direzione distrettuale antimafia, coordinati dal procuratore aggiunto Salvatore De Lucia. Con l’operazione “Cuncuma” gli investigatori hanno ricostruito i ruoli di un’organizzazione che sarebbe stata guidata da Benito Miccichè “che sovrintendeva – spiegano dal Comando provinciale – alle complesse attività di gestione della piazza e riceveva i proventi dello spaccio”.

Alessio Spina
Paolo Cristian Silvestri
Mario Presti
Davide Mirabile
Mauro Miccichè
Francesco Paolo Cusimano
Daniele Garofalo
Edoardo La Mantia
Benito Miccichè
Emanuele Miccichè

Il gruppo poteva contare su una schiera di vedette e pusher che lavoravano con turni serrati per non lasciare vuoti e perdere clienti. Durante le indagini i militari hanno individuato diversi magazzini e garage vicini alle piazze di spaccio, riconducibili ai membri dell’organizzazione, dove nascondere lo stupefacente. “Con questa operazione – concludono dal Comando – viene decapitata una consorteria criminale che gestiva lo spaccio senza curarsi di essere a ridosso di diversi istituti scolastici del quartiere Capo”.

La macchina dello spaccio era sempre accesa. I pusher si confondevano fra la gente del mercato. Spacciavano davanti a chi faceva la spesa, ai ragazzi delle scuole, sotto gli occhi delle mamme con i bambini con una “naturalezza imbarazzante”.

I NOMI

Gli indagati dell’operazione Cuncuma dei carabinieri del comando provinciale di Palermo, agli arresti sono finiti Benito Miccichè, 34 anni Vincenzo Miccichè, 28 anni Emanuele Miccichè, 22 anni, Mauro Miccichè 21 anni, Daniele Garofalo, 21 anni, Francesco Paolo Cusimano, 41 anni, Mario Presti, 29 anni, Alessio Spina, 25 anni, Paolo Cristian Silvetri, 21 anni, Davide Mirabile, 37 anni, attualmente detenuto presso la Casa Circondariale “Pagliarelli” di Palermo. Ai domiciliari Eduardo La Mantia 35, anni.

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

La parola ‘dieta’

Dieta è un termine di origine greca che vuol dire appunto “stile di vita” intesa come abitudini alimentari corrette supportate da un’adeguata attività fisica
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.