Sparatoria a Ballarò, feriti marito e moglie. Caccia all'uomo :ilSicilia.it
Palermo

Scatta la caccia al giovane armato di pistola. In volo anche un elicottero

Sparatoria a Ballarò, feriti marito e moglie. Caccia all’uomo

di
14 Febbraio 2017

Un uomo e una donna sono rimasti feriti questo pomeriggio a Palermo in via Tommaso De Vigilia, nel popoloso quartiere di Ballarò. Un uomo armato di pistola è entrato nell’appartamento dove si trovava la coppia e ha ferito alle gambe e alla spalla le due vittime. Poi è fuggito a piedi. Sul posto sono intervenute decine di volanti e anche i sanitari del 118 che hasparatoria ballarònno portato i feriti in ospedale.

Le vittime della sparatoria sono Giuseppe Landolina, di 40 anni, e la moglie Daniela Accetta, di 34. L’uomo è stato trasportato al civico con una ferita alla gamba destra; la donna, raggiunta da un proiettile alla spalla, è ricoverato al Policlinico. Le loro condizioni non sarebbero gravi. Secondo gli investigatori l’agguato sarebbe da ricondurre a un movente privato, forse a una lite avvenuta in mattinata con un cittadino tunisino.

Scatta dunque la caccia al giovane armato di pistola. In volo anche un elicottero.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.