Sparatoria a Falsomiele, arrestato l'aggressore: è in prognosi riservata in ospedale :ilSicilia.it
Palermo

a Palermo

Sparatoria a Falsomiele, arrestato l’aggressore: è in prognosi riservata in ospedale

di
2 Agosto 2021

C’e’ un arresto in seguito al tentato omicidio di una donna avvenuto ieri sera nel quartiere Falsomiele, a Palermo. Proprio con questa accusa l’aggressore, Giuseppe Napoli di 50 anni, e’ stato arrestato nonostante per il momento si trovi ricoverato in serie condizioni in prognosi riservata all’ospedale Civico, in una stanza che da ore e’ sotto la stretta sorveglianza degli agenti.

L’uomo, infatti, dopo aver sparato alle gambe a una donna in via dell’Airone e a un cugino di lei che era intervenuto in suo soccorso, sarebbe stato aggredito da vicini di casa e passanti che lo avrebbero preso a calci e pugni e lasciato privo di sensi prima dell’arrivo di inquirenti e sanitari del 118. Nel frattempo, proseguono le indagini della squadra mobile della Polizia per ricostruire l’effettiva dinamica dell’accaduto.

I bossoli sono stati recuperati dalla scientifica. Le indagini della squadra mobile sul tentato omicidio in via dell’Airone a Falsomiele proseguono. Quello che sembrava l’azione dell’ex compagno nei confronti della donna di 49 anni, deve essere ancora confermata dalle indagini della polizia. Sia la donna che il cugino sentiti dagli agenti dicono di non conoscere l’uomo. Napoli da quando è in ospedale con diversi traumi al volto, in testa, al torace e all’addome, non ha aperto bocca. Più passano le ore e più i medici sono fiduciosi si sciogliere la prognosi. L’uomo abita a qualche chilometro dal residence dove è avvenuta la sparatoria. Ieri sera mentre sparava è stato colpito con diversi oggetti dai residenti che poi lo hanno picchiato lasciandolo a terra privo di sensi. L’aggressore è stato portato al Civico, le vittime al Policlinico con ferite alle gambe. Il più grave dei due è il giovane di 24 anni.

LEGGI ANCHE

Tentato omicidio a Falsomiele: spara a una donna, ma i vicini lo picchiano

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Serie Tv Medical Drama: Emozioni in corsia

Di serie tv Medical Drama ( serie tv ambientate in ospedale) ne sono state realizzate moltissime; soprattutto in questi ultimi anni, alcune  hanno riscosso un tale successo che i protagonisti sono diventati i medici o gli infermieri che tutti noi vorremmo incontrare

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin