12 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento alle 17.09

Come avevamo previsto se giochiamo con la difesa a 4 prendiamo gol e non vinciamo ...

Spezia – Palermo 1-1 , ennesimo pareggio dei rosanero. I gol (VIDEO)

23 Dicembre 2018

Il Palermo continua ad inanellare pareggi in casa ed in trasferta e paga la scelta di giocare con la difesa 4 e l’assenza in area di un giocatore importante come Nestorovski, come al solito invece di dare le chiavi della regia a Muravski si insiste su Jajalo che regista non lo è mai stato e mai lo sarà e quindi le azioni non decollano e sulle fasce si lascia in panchina Rispoli e si manda in panchina anche Szyminski che con Rajkovic al centro, lui a destra e Bellusci a sinistra farebbero la differenza in difesa,

Invece come vedrete l’illusione che mettendo 10 difensori in area nessuno segna, invece crea talmente confusione che non marcando alla fine nessuno, anche oggi i padroni di casa hanno trovato il gol del pareggio al 35° con Capradossi solo in area, con 10 giocatori rosanero schierati in difesa, dopo essere passati in vantaggio al 25° con un bel gol di Falletti liberato in area.

Lo diciamo da sempre che con il 4-3-3 il Palermo perde smalto anche perchè come era con Tedino spesso siamo un 10-0-0 e la storia ci dice che proprio per questo, a prescindere delle porcherie subite, proprio per questo lo scorso anno abbiamo perso la promozione diretta in Serie A.

Già dalla prossima partita bisognerà tornare a vincere non solo in casa con l’Ascoli ma anche con il Cittadella per allungare in avanti e non rischiare passi falsi che possano farti risucchiare nella bagarre che si è creata alle spalle dei rosanero con una classifica cortissima e chiudere prima dello stop di campionato sempre da capolista e con molti punti di distacco dalla terza.

Abbiamo un ruolino di marcia nelle ultime 5 partite da retrocessione …. 4 pareggi ed una vittoria speriamo che già con l’Ascoli non vediamo mai più la squadra schierata con la difesa a 4 e si riportino i giocatori a giocare nei loro ruoli naturali e che torni la spinta sulle fasce di Rispoli a sinistra e Salvi a destra e con 3 uomini che stazionano in area e che si preoccupino di fare i gol per vincere le partite e non giochino per non prendere gol o fare possesso palla come in queste ultime 5 partite.

E poi come abbiamo visto a fare brutta figura sono poi i giocatori che sono messi male in campo o non nei loro ruoli naturali o costretti a fare i difensori …. praticamente Tedino 2°.

Ma ora visto che comunque domani è Natale , mettiamo da parte tutto e mandiamo a Tutta la squadra, allenatore e società i nostri più cari auguri per un sereno e gioioso Buon Natale! e come regalo per i tifosi gli chiediamo una bella e sonante vittoria con l’Ascoli ed il Cittadella per chiudere così il 2018 ancora capolista ed alla grande ! Forza Palermo !

 

Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.