Sport: classe moth e triathlon, oro per Monfrecola e Bruni del club Canottieri Roggero di Lauria :ilSicilia.it

grandi successi per il circolo palermitano

Sport: classe moth e triathlon, oro per Monfrecola e Bruni del club Canottieri Roggero di Lauria

di
23 Settembre 2019

Ancora una domenica di successi per gli atleti del Club Canottieri Roggero di Lauria. Dal triathlon alla classe Moth, medaglie d’oro per il circolo palermitano.

Podio più alto per Dario Monfrecola impegnato a Sanremo e per Francesco Bruni ad Arco di Trento sul Lago di Garda. Bruni si laurea campione italiano Moth assoluto e master. Timoniere di Luna Rossa Team Prada Pirelli nella prossima Coppa America, Bruni ha lasciato 8 punti a Carlo De Paoli Ambrosi, Circolo Vela Torbole.

Gradino più alto del podio e nono assoluto nel Triathlon per Dario Monfrecola, alla diciottesima edizione del Portosole Sanremo Olympic Triathlon. “È stato un piacere rappresentare il Lauria a Sanremo in una bella gara come questa”, ha commentato Monfrecola.

Ci congratuliamo con i nostri atleti – affermano il presidente del circolo Lauria Giorgio Matracia e il direttore sportivo Maurizio Floridia -. Sono successi doppiamente importanti che servono anche da stimolo per le nuove generazioni che stiamo crescendo nelle diverse discipline. Dalla vela al nuoto, dal canottaggio alle tavole a vela“.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.