Stabilimenti balneari, Cordaro: "A breve il decreto, noi presidio importante" :ilSicilia.it

L'ANNUNCIO DELL'ASSESSORE TERRITORIO ED AMBIENTE

Stabilimenti balneari, Cordaro: “A breve il decreto, noi presidio importante”

di
25 Gennaio 2020

L’assessore regionale al Territorio e Ambiente, Toto Cordaro, ha assunto l’impegno di fronte all’assemblea di titolari di stabilimenti balneari, riunitasi a Palermo su iniziativa della Cna, di scrivere il decreto che regolamenterà la materia.

Rispetteremo i tempi. Dopo un opportuno passaggio nella competente Commissione, anche per un doveroso coinvolgimento delle associazioni di categoria, scriverò il decreto“, sottolinea Cordaro.

RASSICURAZIONI IMPORTANTI

L’intero comparto siciliano, che conta nel territorio tremila imprese, è in attesa di conoscere modalità e contenuti rispetto alla legge approvata recentemente dall’Ars che ha stabilito l’estensione delle concessioni demaniali marittime per 15 anni. L’assessore ha annunciato il ripristino della convenzione con le Capitanerie di porto.

Rappresentano non un nemico, ma un presidio importante – chiarisce Cordaro -, a garanzia di tutti nel segno della legalità e dell’osservanza delle regole – ha detto – occorre un impegno comune per tutelare il territorio, salvaguardare le coste e per promuovere lo sviluppo. Ciascuno, nel rispetto dei ruoli, è chiamato a fare la propria parte“.

Sulla semplificazione amministrativa, l’assessore ha assicurato: “Stop alle carte che girano da un ufficio all’altro; certezza della tempistica, trasparenza ed efficacia del servizio grazie alle istanze da inoltrare attraverso la via digitale“.

E ha sostenuto la necessità che i comuni si dotino di strumenti fondamentali, come Pudm e Pai. “Niente più alibi per le amministrazioni locali – ha proseguito – la Regione mette a disposizione dei sindaci l’ufficio di progettazione con professionisti qualificati”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.