Stadi, capienza torna al 50%. Arriva l'obbligo di vaccino per i calciatori | ilSicilia.it :ilSicilia.it

LA DECISIONE

Stadi, capienza torna al 50%. Arriva l’obbligo di vaccino per i calciatori

di
1 Gennaio 2022

Il numero di contagi da Covid 19 aumenta in maniera significativa e il Governo Draghi corre ai ripari anche per gli eventi sportivi. Dopo i limiti e le direttive molto precise per i teatri, i cinema e gli eventi al chiuso, ecco che torna la capienza ridotta negli stadi e nei palazzetti. Un passo indietro rispetto alla norma attuale che vede la capienza negli stadi al 75%.

Il Governo ha nuovamente ridotto l’ingresso negli stadi (e negli eventi sportivi all’aperto in genere) al 50%, mentre nei palazzetti si torna al 35%.

Un passo indietro necessario alla luce dell’aumento dei contagi in tutto il territorio italiano.

Le regole sull’ingresso non cambiano: Super Green Pass (che si ottiene con vaccinazione o guarigione da Covid) e obbligo di mascherine FFP2.

Un altro cambiamento importante riguarda gli sport di squadra: scatta l’obbligo di green pass rafforzato per gli sport di squadra all’aperto, e dunque in tutto il mondo del calcio. Dalla Serie A al calcio a 5 si stabilisce di fatto l’obbligo vaccinale.

Un requisito che, si legge nella nota di Palazzo Chigi, vale per tutte le discipline di squadra. Tutti gli atleti che non avranno il vaccino o non sono guariti dalla malattia non potranno più prendere parte ad alcuna attività agonistica. Nessuna proroga neppure per i professionisti.

Una decisione, necessaria, ma che non è piaciuta ai vertici delle leghe calcistiche italiane.

La Lega Pro, ad esempio, attraverso un comunicato, ha fatto sapere di essere contraria a tale decisione in quanto deleterio e dannoso per le società calcistiche che ormai da due anni vivono una situazione finanziaria abbastanza delicata.

La decisione del Governo Draghi ha inoltre portato alla sospensione della vendita di biglietti per il match di Super Coppa Italiana tra Inter e Juventus in programma il prossimo 12 gennaio allo stadio “Giuseppe Meazza” di San Siro.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro