Stati generali, Papatheu interroga Conte: "Quanto è costato il reality di Villa Pamphili?" :ilSicilia.it

la parlamentare di FI attacca il premier

Stati generali, Papatheu interroga Conte: “Quanto è costato il reality di Villa Pamphili?”

di
26 Giugno 2020

La parlamentare di Forza Italia, Urania Papatheu, interroga il governo Conte sulle spese affrontate per l’organizzazione degli Stati generali dell’economia. L’esponente siciliana del partito azzurro chiama il presidente del Consiglio a riferire sui costi sostenuti per il discusso evento svoltosi a Roma, nella sfarzosa sede di Villa Doria Pamphili.

“L’avvocato Conte è diventato come il prof. Guidobaldo Maria Riccardelli del secondo tragico Fantozzi – afferma la sen. Papatheu –. L’illusione e la mistificazione è il metodo di governo di un premier che, come nel buio di quella sala, tenta di raccontare agli italiani la fantomatica storia di una ripartenza economica che non esiste. Mentre tanti cittadini non hanno più un euro, la ‘Casalino production’ ha mandato in onda il reality delle sinistre nella villa dei famosi: ma quanto è costato e a spese di chi è stato fatto quell’inutile convivio che per 9 giorni ha discusso i problemi dell’Italia tra tartine e apericena? Gli italiani vogliono sapere se il governo ha speso i loro soldi per passerelle e buffet radical chic e per questo interrogherò Conte.

Il premier e i suoi alleati hanno celebrato la storytelling di una ripresa che non c’è e nemmeno si intravede. Ciò nel vano tentativo di nascondere una crisi che si aggrava e che, purtroppo, appare chiara ed evidente a milioni di italiani. Il Titanic 2.0 M5S-PD-IV ha prodotto 497 mila disoccupati in più nel lockdown e 270 mila imprese a rischio e il fondato timore è che i numeri del dramma sociale ed economico presto si moltiplicheranno. L’emergenza è stata affrontata senza nessuna visione strategica, navigando a vista con un po’ di assistenzialismo per l’oggi senza investire nulla sul domani. I nodi vengono al pettine, prendono in giro i cittadini spostando qualche pagamento di 20 giorni e intanto l’Agenzia delle Entrate invia 8 milioni di accertamenti fiscali”.

“La misura è colma – avverte Papatheu -: l’Italia non può restare ostaggio di un governo i cui unici sostenitori ormai sono i finti followers creati con i software. Forza Italia non farà sconti e dice basta al teatro dell’assurdo di una maggioranza che si comporta come il becchino dell’Amleto: canta felice mentre scava la fossa”.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Vaccini, basta chiacchiere!

La consueta girandola dei colori delle regioni italiane colpisce ancora. Sembra di guardare dentro un caleidoscopio nel quale le forme ed i colori cambiano ad ogni movimento dell’oggetto

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin