Sterpaglie bruciate nel carcere Ucciardone di Palermo | FOTO | ilSicilia.it :ilSicilia.it

la segnalazione arrivata al nostro giornale

Sterpaglie bruciate nel carcere Ucciardone di Palermo | FOTO

di
13 Ottobre 2020

Avanzi di potatura e residui vegetali bruciati all’interno di un’area interna del carcere Ucciardone di Palermo: è quanto segnalato a ilSicilia.it anche grazie alla ‘prova’ di fotografie documentali.

Questo metodo che, in passato, è stata un’attività lecita per molti agricoltori – è il testo della segnalazione, oggi viene regolamentata dal Codice Civile che punisce il proprietario di un fondo, o chi accende un falò che possa generare dei fumi pericolosi e irrespirabili. Dopo aver pulito i terreni, per non creare problemi alla salute, all’ambiente ed evitare di innescare una ‘miccia’ per una causa civile di risarcimento danni (anche se l’episodio è singolo o sporadico) per non incorrere a sanzioni bisogna smaltire i rifiuti con le attuali possibilità consentite dalla legge“.

Contattata dalla nostra redazione, il direttore della casa di reclusione Giovanna Re ha assicurato che informerà il commissario così da effettuare i dovuti controlli.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Il senso del rossetto

Mi ostino a truccare le mie labbra con il rossetto, anche se in pochi lo vedranno. Si tratta di un atto di ribellione al clima che viviamo e a quella me stessa che, durante il lockdown, indossava sempre gli stessi vestiti ed era arrivata al fondo della sua sciatteria? Ebbene, eravamo solo agli inizi
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

Empatia e dieta

L’importanza della relazione con il professionista della salute, in una dieta per raggiungere il peso desiderabile e la cura delle emozioni. Cos'è l'empatia?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.