Stop ai cantieri Cmc, Confesercenti lancia il monito al Governo: "Seri danni all'economia dell'Isola" :ilSicilia.it

si attende l'intervento del mit e del mise

Stop ai cantieri Cmc, Confesercenti lancia il monito al Governo: “Seri danni all’economia dell’Isola”

di
22 Gennaio 2019

Confesercenti Sicilia “esprime forte preoccupazione per la crisi che ha colpito la Cmc e il conseguente stop ai cantieri lungo la statale 640 e la statale 189, con gli annessi problemi che si stanno sviluppando per la viabilità ma anche dal punto di vista economico e turistico della regione”.

Vittorio Messina, pres. Confesercenti Sicilia
Vittorio Messina, pres. Confesercenti Sicilia

Con queste parole il presidente di Confesercenti Sicilia Vittorio Messina interviene sulla vicenda che ha registrato anche una forte presa di posizione da parte dei sindaci dei territori interessati.

“Tutto questo – aggiunge Messina – mentre permangono i gravi aspetti della sicurezza delle arterie interessate dove si continua a morire. Il grave rischio di isolamento che si sta determinando provoca danni notevoli non solo alla mobilità locale ma anche al turismo. A queste emergenze si aggiunge quella gravissima che rischia di creare notevoli difficoltà alle aziende creditrici della Cmc.

Toninelli al cantiere SS640
Toninelli al cantiere SS640

Il governo regionale ha chiesto l’intervento di quello nazionale attraverso il Ministero dei Trasporti e in questo senso la Sicilia attende risposte immediate per sbloccare tempestivamente una situazione di grave disagio che rischia di penalizzare ulteriormente l’isola che già sconta un pesante gap infrastrutturale rispetto alle altre zone del paese.

Gli imprenditori siciliani e i cittadini tutti – conclude Messina – chiedono alle istituzioni competenti di superare tale impasse, di assicurare una pronta ripresa dei lavori e di ristorare i creditori, evitando di mettere in crisi aziende e lavoratori che operano in un territorio già abbastanza martoriato.

© Riproduzione Riservata
Tag:

La GiombOpinione

di Il Giomba

VaffanCovid

A te che vuoi toglierci tutte le speranze ed i progetti sul futuro, a te che pretendi di non darci nessuna tregua, un sincero ed accorato... VaffanCovid!

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin