'Storia moderna dell'agricoltura siciliana', la nuova opera scientifica di Antonio Bacarella presentata alla Valle dei Templi :ilSicilia.it
Agrigento

IL FATTO

‘Storia moderna dell’agricoltura siciliana’, la nuova opera scientifica di Antonio Bacarella presentata alla Valle dei Templi

di
18 Dicembre 2021

Antonio Bacarella, già docente di Economia e politica agraria all’Università degli studi di Palermo, ha prodotto un testo che rappresenta la sintesi di 55 anni di insegnamento universitario, una vita, dedicata con passione e grande impegno scientifico, allo studio dell’agricoltura siciliana.

“Storia moderna dell’agricoltura siciliana: dall’anteguerra i giorni nostri” è stato presentato e commentato da Pietro Columba e Alessandro Hoffmann, docenti Unipa di Economia e di Politica Agraria.

Pubblicata dalle Edizioni La Zisa, l’opera è composta da due volumi, per un totale di 1.115 pagine. Un impressionante lavoro di studio, ricerca ed elaborazione dei dati condensato in 245 tabelle, in una alta presenza di prospetti e in una interminabile bibliografia.
Il professor Bacarella lascia intravedere nella narrazione, nello studio e nell’analisi dell’agricoltura siciliana, come la carenza di scuola, università, ricerca, trasferimento tecnologico, assistenza tecnica siano la chiave per comprendere i limiti, in Sicilia, di un’agricoltura importante che potrebbe essere – invece – importantissima. Una visione che coincide proprio con quella del Santo Padre che, in un recente messaggio alla FAO, ha messo al primo punto quello di “rivedere il sistema di istruzione per renderlo più rispondente al settore agricolo e, quindi, per integrare i giovani al mercato del lavoro”. Soltanto così l’agricoltura del futuro sarà etica, consapevole e guarderà al mondo con ottimismo e fiducia.

L’evento, organizzato dall’Associazione Mediterranea Solidale di Porto Empedocle, rappresenta anche un focus su agricoltura e impatto ambientale in Sicilia, prendendo spunto dall’enciclica papale “Laudato si” di Papa Francesco in cui il Santo Padre fa “un invito urgente a rinnovare il dialogo sul modo in cui stiamo costruendo il futuro del pianeta. Abbiamo bisogno di un confronto che ci unisca tutti, perché la sfida ambientale che viviamo, e le sue radici umane, ci riguardano e ci toccano tutti”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.