Stretta sui matrimoni, Pagano: "Nuovo Dpcm uccide settore ricevimenti" :ilSicilia.it

Critiche al nuovo provvedimento

Stretta sui matrimoni, Pagano: “Nuovo Dpcm uccide settore ricevimenti”

di
14 Ottobre 2020

Il deputato della Lega Alessandro Pagano, vice presidente del gruppo del “Carroccio” alla Camera dei Deputati ha commentato l’ultimo Dpcm, sottolineando quanto i provvedimenti presi vessino in particolar modo il settore dei matrimoni.

“Il governo ha deciso di uccidere il settore dei ricevimenti e della banchettistica? Lo sa quanti lavoratori rischiano il posto per colpa delle disposizioni dell’ultimo Dpcm di ottobre? Non è credibile questo governo se prende la scusa di evitare i contagi nei ricevimenti di matrimoni, cresime, battesimi, eventi culturali e sociali limitando a 30 il numero dei partecipanti a banchetti e cerimonie, mente così non prevede per le pizzerie e i ristoranti”.

Pagano ha invocato altresì che ci siano degli emendamenti di merito, annunciando di essere pronto a presentare un’interrogazione parlamentare: “Questo dovrebbe essere un punto su cui riflettere e fare un passo indietro: tale settore dà lavoro a migliaia di persone, camerieri, fiorai, fotografi, professionisti che contano di ripartire dopo mesi di blocchi che hanno causato perdite economiche ingenti. Ma davvero hanno logiche questi procedimenti amministrativi del premier Conte e del suo gabinetto presi senza avallo del parlamento? Se sono in buonafede devono subito essere modificate questi provvedimenti.  Presenterò un’interrogazione per sensibilizzare una maggioranza che come sempre prende decisioni senza ascoltare le esigenze del popolo”.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Immagina…

Immagina la “normalità” quale unico “manifesto per il futuro”. Il fallimento di una certa politica sta nel fatto di volerti vendere per straordinario tutto ciò che universalmente sarebbe stato normale.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Buona Pasqua

L’Augurio che sicuramente in cuor loro i siciliani si fanno, in occasione di queste festività, è che questa sia l’ultima Pasqua da reclusi e che la prossima si potrà finalmente passeggiare liberamente, ritrovando il gusto dello stare insieme, di rafforzare sentimenti di amicizia, di socialità e di solidarietà
La GiombOpinione
di Il Giomba

Andrà tutto bene(?)

È un anno intero, e anche qualcosa di più, che mi sento ripetere questa frase. Ma come faccio a pensare che andrà tutto bene?
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin