Striscioni di CasaPound contro Orlando: "Pensa ai disoccupati e ai palermitani emigrati" | FOTO :ilSicilia.it
Palermo

la protesta

Striscioni di CasaPound contro Orlando: “Pensa ai disoccupati e ai palermitani emigrati” | FOTO

di
24 Dicembre 2018

Sono comparsi stanotte in Centro gli striscioni di CasaPound che chiamano in causa il sindaco di Palermo con le scritte: “Orlando augura buone feste ai 12mila palermitani emigratied “ai 107mila palermitani disoccupati“.

“Lo abbiamo visto in ogni talk-show televisivo a difendere la causa dei ‘migranti‘ – dichiara CasaPound in una nota – ha persino regalato la bandiera della nostra città alla nave immigrazionista Aquarius coinvolta nello scandalo dello scarico di tonnellate di rifiuti tossici nei porti siciliani. Mai lo abbiamo sentito parlare dei palermitani emigrati né di quelli disoccupati”.

“Per rimediare alla ‘dimenticanza’ del sindaco – continuano – abbiamo pensato di portare i suoi auguri ai 12mila concittadini che, secondo l’ufficio anagrafe del Comune, hanno lasciato Palermo nel solo 2017 e ai 107mila disoccupati palermitani censiti dal Cerfdos”.

casapound palermo, striscioni natale“E’ inoltre singolare che di fronte a una così catastrofica situazione – prosegue la nota – il sindaco Orlando faccia salotto con il Presidente Mattarella alla Bohéme del Teatro Massimo esaltando i titoli di ‘Capitale della Cultura e dei Giovani’ quando persino Save the Children ha lanciato l’allarme sulla mancanza di opportunità concrete nei ‘quartieri dormitorio’ in cui risiede il 60% dei bambini palermitani”.

L’augurio che gli porgiamo, stavolta senza sarcasmo, è quello di fermare il bombardamento di slogan d’accatto con cui ha trasformato la nostra città in ‘Capitale delle Apparenze‘”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro