Studenti organizzano maxi rissa a Palermo, interviene la polizia :ilSicilia.it
Palermo

ragazzi dei licei Garibaldi e Cannizzaro

Studenti organizzano maxi rissa a Palermo, interviene la polizia

20 Settembre 2019

Volanti della polizia sono intervenute a Palermo all’uscita della scuola Alberico Gentili, in via Lojacono, chiamate da insegnanti e da un gruppo di mamme che hanno saputo dell’organizzazione di una maxi rissa a cui avrebbero dovuto partecipare studenti dei licei Garibaldi e Cannizzaro.

Quando gli agenti sono arrivati, hanno trovato centinaia di studenti davanti al plesso scolastico. La rissa sarebbe stata organizzata sui social da ieri pomeriggio. Qualche genitore ha letto i messaggi e si è allarmato. L’intenzione dei ragazzi era quella di punire uno studente dell’Alberico Gentili che ieri all’uscita della scuola avrebbe colpito con una testata uno studente. I due hanno chiamato rinforzi per organizzare davanti alla scuola media la maxi rissa, come già avvenuto in simili circostanze in città del Nord.

L’intervento degli agenti, che per oltre un’ora dalla fine delle lezioni hanno tenuto in istituto gli allievi della scuola media, ha evitato il peggio. I circa 250 studenti dei licei palermitani sono stati allontanati e solo alla fine sono stati fatti uscire i 500 alunni della scuola media.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Lettera di un’adolescente dalla sua quarantena

Oggi la mia rubrica ospita una lettera molto intensa scritta da un’adolescente che ci narra i suoi giorni di quarantena. Osservare la vita attraverso i social e distanti dagli affetti più importanti per i giovanissimi è stato molto faticoso. Possono i libri aiutare a lenire la solitudine?
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.