Svimez, Bianchi: "Sicilia a rischio disimpegno" :ilSicilia.it
Palermo

Il convegno a Villa Malfitano

Svimez, Bianchi: “Sicilia a rischio disimpegno”

28 Novembre 2019

Il tema del rilancio degli investimenti è fondamentale per la ripresa della Sicilia e del Mezzogiorno“. A dirlo è Luca Bianchi, direttore di Svimez, a Palermo, è intervenuto a margine del convegno ‘Investimenti nel Mezzogiorno di Italia: opportunità e sviluppo‘ organizzato a Villa Malfitano.

Bianchi ha sottolineato come la crisi finanziaria internazionale del 2008, in Italia, non abbia lesinato contraccolpi sul piano degli investimenti: “Emerge una ripresa 2017-2018 degli investimenti privati – ha aggiunto Bianchi – e in particolare gli investimenti industriali, che rimangono circa 30 punti inferiori a livello del 2008. Abbiamo il 30 per cento in meno di investimenti rispetto all’inizio della crisi e, sia pure con una piccola ripresa nel 2017-2018 per quelli privati, continuano a calare inesorabilmente gli investimenti pubblici“.

Il direttore dello Svimez ha quindi posto l’attenzione sulle manchevolezze della Sicilia: “Sul fronte della spesa ordinaria c’è ancora un deficit di risorse rispetto al Mezzogiorno, d’altra parte c’è un’incapacità di spesa dei fondi aggiuntivi che riguarda sia quelli europei che quelli nazionali. La Sicilia è la Regione è a più alto rischio di disimpegno“. Per quel che riguarda i fondi nazionali, invece, “il fondo sviluppo e coesione, i famosi Patti per il Sud, in realtà hanno uno stato di attuazione intorno al 2-3 per cento – ha aggiunto – Di fatto c’è una carenza di progettazione e una frammentazione delle risorse su molti progetti che spendono poco“.

 

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Loro non Cambiano”

Quello che ancora oggi mi sconvolge guardando la pubblica amministrazione (la cosa pubblica in genere) è l’incapacità di fare pulizia e giustizia, eppure la cosa pubblica siamo noi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.