Svincoli di Brancaccio: il Comune di Palermo passa "la palla" al Suap :ilSicilia.it
Palermo

Convenzione aggiornata

Svincoli di Brancaccio: il Comune di Palermo passa “la palla” al Suap

12 Novembre 2019

Come aveva anticipato ilSicilia.it qualche settimana fa (LEGGI QUI), prosegue l’Odissea degli svincoli incompiuti di Brancaccio, a Palermo.

Proprio oggi, infatti, la Giunta comunale ha approvato una delibera che modifica parzialmente quella dello scorso 29 agosto 2018, sulla convenzione tra il Comune e la società MVI4 (MultiVeste Italy 4 s.r.l.) che gestisce il Centro Commerciale Forum.

La delibera – su proposta del Capo Area dello Sviluppo Economico, condivisa dall’assessore al ramo, Leopoldo Piampiano – riguarda l’atteso completamento «degli svincoli autostradali e delle altre opere di urbanizzazione, nonché alla razionalizzazione delle strutture polifunzionali nell’area di Brancaccio».

Con la delibera di oggi (SCARICA QUI) si dà mandato al Suap «di acquisire i pareri tecnici necessari all’approvazione del progetto inoltrato dalla Multi per l’esecuzione di un complesso sistema di interventi edilizi e urbanistici. Contestualmente, si dà mandato al Capo dell’Area Infrastrutture di nominare il RUP dell’intervento per l’approvazione del progetto stesso e di incaricare il costituendo tavolo tecnico di predisporre lo schema di una nuova Convenzione Urbanistica che il SUAP – cui vengono attribuiti incarichi di impulso e coordinamento di tutte le attività sopra citate – sottoporrà alla Giunta comunale e successivamente all’approvazione del Consiglio comunale».

Questo è un passaggio formale necessario per approvare il progetto delle rampe autostradali. Ma dopo l’approvazione del Consiglio Comunale,  come avevamo anticipato QUI, partirà un iter «lungo altri 25 mesi, cioè altri 2 anni». 

 

LEGGI ANCHE:

Svincoli di Brancaccio: nuovi ritardi, l’Odissea continua

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Loro non Cambiano”

Quello che ancora oggi mi sconvolge guardando la pubblica amministrazione (la cosa pubblica in genere) è l’incapacità di fare pulizia e giustizia, eppure la cosa pubblica siamo noi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.