Svolta sul caso Tecnis, ok alla vendita: spiragli su tanti cantieri siciliani bloccati :ilSicilia.it
Palermo

IL COMMISSARIO RUPERTO AVREBBE DATO L'OK

Svolta sul caso Tecnis, ok alla vendita: spiragli su tanti cantieri siciliani bloccati

di
8 Febbraio 2019

Svolta sulla vicenda dell’ex colosso delle costruzioni Tecnis: l’impresa catanese in amministrazione straordinaria sarebbe stata venduta al gruppo milanese Pessina. Oggi il commissario straordinario Saverio Ruperto avrebbe formalizzato l’aggiudicazione provvisoria.

“Apprendiamo – ha dichiarato il Sindaco di Palermo, Leoluca Orlando – di una offerta di acquisto trasmessa al Ministero per le dovute valutazioni e possiamo solo augurarci che tali valutazioni siano quanto più veloci possibile, ancorché necessariamente approfondite. Perché davvero la città è stufa del danno di un’opera importante bloccata, cui si è aggiunta la beffa di cantieri infiniti che danneggiano l’economia cittadina”. Il riferimento è ai cantieri infiniti dell’Anello Ferroviario di Palermo, partiti nel luglio 2014 e ancora fermi al 25%.

“Il Comune e i cittadini – ha detto Orlando – hanno un solo interesse: quello che i lavori lumaca affidati alla Tecnis negli ultimi anni per la chiusura dell’anello ferroviario possano decisamente cambiare passo di marcia, ripristinando normali condizioni e tempi di lavoro e con una adeguata dotazione di personale”.

 

LEGGI ANCHE:

Crisi Tecnis, mezza Sicilia al collasso: ecco tutti gli appalti a rischio

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

La parola ‘dieta’

Dieta è un termine di origine greca che vuol dire appunto “stile di vita” intesa come abitudini alimentari corrette supportate da un’adeguata attività fisica
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.