23 Maggio 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.42
Tag

antica tradizione siciliana

Dal 9 al 12 maggio

di Giusi Patti Holmes

A Baucina per la “Festa del SS. Crocifisso” [Il programma]

Il nostro appuntamento del weekend è a Baucina per la "Festa del SS. Crocifisso" che, oltre al carattere chiaramente sacro, celebra il risveglio della natura e un cammino che si proietta velocemente all'estate. Il clou, domenica 12 Maggio, è rappresentato dalla "Furriata di li Torci".
Il 19 marzo

di Giusi Patti Holmes

Una passeggiata per le “Tavolate di San Giuseppe”, il Santo simbolo di paternità

Il 19 marzo si celebra la festa di San Giuseppe e quella del papà. D'altronde, lo sposo di Maria era il padre putativo di Gesù che, in Matteo, viene definito come “il figlio del carpentiere”. Al Santo è legata una bellissima tradizione popolare siciliana, quella delle Tavolate di San Giuseppe, chiamate “Tavuli ‘ri’ San Giuseppi“.
Bontà della tradizione

di Giusi Patti Holmes

Involtini di cutina (o cotenna) al sugo | LA RICETTA

Ci sono delle pietanze che si amano o si odiano e gli "involtini di cutina al sugo" appartengono a questa categoria. Per questa ricetta della tradizione siciliana, lasciatevi sopraffare dalla bontà non pensando al cosa, ma al quanto siano buoni.
Gli storici le fanno risalire all’epoca romana

di Giusi Patti Holmes

Le chiacchiere di Carnevale. Origini e ricetta

Oggi vi diamo la ricetta delle "chiacchiere" e vi raccontiamo le loro origini che gli storici fanno risalire all'epoca romana e ai "frictilia", dolcetti fritti, facendoci tuffare nell'allegria del Carnevale. Ma perché si chiamano così?
Catania e le tradizioni legate alla sua Santa Patrona

di Giusi Patti Holmes

Le “Olivette di Sant’Agata”, dolcetti da leggenda [La ricetta]

Oltre alle "Minne di Sant'Agata", la tradizione catanese tramanda da generazione in generazione "Le olivette di Sant'Agata", dolcetti di pasta reale di colore verde e ricoperti di zucchero, che si possono gustare dal 3 al 5 febbraio, nei giorni dei suoi festeggiamenti. Ma perché la scelta questi frutti?
Una bontà che ricorda un terribile martirio

di Giusi Patti Holmes

Le Minne di Sant’Agata, un dolce della tradizione catanese

Le Minne di Sant'Agata, bianche e tonde come il generoso seno femminile, dal 3 al 5 e, poi, il 12 febbraio, data in cui si ricorda il suo martirio, troneggiano in tutte le pasticcerie della città o su banchetti improvvisati che riempiono ogni angolo.
Vasi d'amore e vendetta

di Giusi Patti Holmes

La leggenda delle Teste di Moro, tra Eros e Thanatos

Passeggiando per la nostra Isola vi sarà capitato di imbattervi in coloratissimi vasi di terracotta, in siciliano "graste" o "rasti", bellissime opere d'arte, le Teste di Moro, che raffigurano sia il volto di un uomo, sia quello di una coppia, entrambe legate a una differente versione del racconto.
il 19 e il 20 gennaio

di Giusi Patti Holmes

A Ciminna si festeggia San Sebastiano [Il programma]

Una passeggiata a Ciminna, a circa 40 chilometri da Palermo, dove, il 19 e il 20 gennaio, si celebra San Sebastiano, festa dalle origini antichissime e che coinvolge il quartiere di Sant'Andrea. Una tradizione custodita con amore, che si rinnova ogni anno.
Il 13 dicembre

di Giusi Patti Holmes

Santa Lucia e la cuccia, una meravigliosa rima baciata [Le Ricette]

La vostra Patti Holmes riparte con Santa Lucia a lei molto cara, essendosi laureata in filosofia il 13 dicembre e a distanza di trent'anni dal padre, e la cuccia, ricetta della tradizione a lei legata, che è un vero e proprio rito, oltre che timbro di sicilianità al 100%.
Un secondo piatto da urlo

di Giusi Patti Holmes

Falsomagro, ovvero ‘u bruciuluni al sugo [la ricetta]

Apriamo la settimana, prendendovi per la gola, con una tra le ricette più gustose e succulenti della nostra tradizione, sua Maestà "u Bruciuluni", Falsomagro in italiano. Una ricetta, tra le più buone, della nostra tradizione.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Per chi forse ha già dimenticato

“Dottore questa volta non ce l’ho fatta, non ho fatto storie, non ho permesso a loro di attaccarmi le lunghe maniche bianche dietro la schiena, non ho voluto fare il “bastian contrario” come sempre e ho preso la loro medicina. A che serviva ancora dire che non era giusto? E poi a chi? In quanti siamo rimasti? Mi sono dovuto prostrare come tutti, mi sono dovuto distrarre, avrei dovuto imparare ad essere più ipocrita, mi sarebbe bastato vendere il mio intelletto".
. Rosso & Nero .
di Alberto Samonà

Il ricordo di Falcone: un’occasione persa per una memoria condivisa

Oggi è una di quelle date che dovrebbe essere patrimonio di tutti e invece, il ricordo del giudice Giovanni Falcone, della moglie Francesca Morvillo, e degli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro, è diventato l'occasione per divisioni, distinguo, accuse, veleni, lenzuoli di protesta ai balconi e contromanifestazioni.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.