22 Maggio 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.01
Tag

Frosinone atti sleali Frosinone

Vergogna ! Sabato 12, dopodomani estinzione se Corte Sportiva non prende una decisione ....

di Mario Giglio

Frosinone-Palermo. Comunicato del Palermo contro estinzione procedimento.

Ennesimo gioco di prestigio in corso per non mandare in serie A come per dirittto quest'anno il Palermo. Vergogna , Vergogna, Vergogna !!! Se entro due giorni non decidono resta tutto com'è e la truffa nei confronti nostri sarà stata perfetta e gli unici a pagare saranno il Palermo, i suoi tifosi costretti anche loro alla serie B e fatto gravissimo ma che ancora nessuna Procura sembra avere preso provvedimenti verranno ufficialmente truffati tutti gli scommettitori che avevano puntato sul Palermo in serie A. Ma non glielo permettiamo ed andiamo avanti fino alla fine .... Resistenza ed andiamo alla Corte dell'Aia e chiediamo oltre alla Serie A pure all'ultima giornata , almeno mille miliardi di euro di risarcimento .... RESISTENZA ! Il commento a "Repubblica" di Zeman :"Quello che è successo a Frosinone è una delle cose che allontana la gente: fanno passare la passione ed il calcio senza gente non ha senso".
In esclusiva ..... Leggete cosa abbiamo scoperto sull'arbitro La Penna ....

di Mario Giglio

Palermo in A se non calpestano la legge !

Ripetiamo solo truccando le carte possono togliere la serie A al Palermo rumors dicono che il Parma avrà -3 punti in questo campionato ed è serie B a meno che non intervengano gli amici degli amici a truccare le carte e disattendere le leggi ... ma leggete cosa abbiamo scoperto sull'arbitro La Penna che se la Procura finalmente aprisse un indagine ne avrebbe di cose da scoprire e persone da arrestare .... è una saga di atti di slealtà, antisportivi, illeciti ed illegali tutti finalizzati a truffare il Palermo e derubarlo della Serie A. Non a caso ieri parlando di Giustizia sportiva, si è dimesso il superprocuratore Coni: «Non si può lottare con la lobby delle federazioni».
A chi è rivolto questo messaggio ... in attesa del ricorso del Palermo contro il Frosinone ?

di Mario Giglio

Frosinone . Stirpe minaccia di lasciare se squadra in serie B !!!

Ci piacerebbe ricordare che visto come sono andati fatti , non quanto ha raccontato l'amico arbitro che ha lavorato per loro La Penna , e che per questo sono state aperte nuove indagini sul lancio dei palloni ed aggravate le pene avverso il loro ricorso con cui chiedevano di avere tolte multe e squalifiche di campo , l'unica sentenza giusta è che restate in serie B ma potreste essere radiati viste le numerose e ripetute irregolarità ed il Palermo correttamente in serie A che ha giocato senza truccare le carte ... noi continuiamo a credere in una Giustizia Giusta che corregga le ingiustizie della sentenza sul reclamo del Palermo ... se il caso arriviamo fino alla Corte Internazionale dell'Aia ed a quel punto paghino anche tutti coloro che sono stati interessati a quella che si può tranquillamente configurare com una associazione a delinquere ... le immagini su Sky ne sono la provata e noi stessi siamo testimoni diretti essendo stati presenti alla partita ed abbiamo visto tutto e pronti a testimoniare su tutti gli atti di slealtà ed antisportivi messi in atto e siamo pronti a farlo con grande dovizia di particolari . Noi continuermeo a chiedere ... Giustizia al Palermo !!!
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Ho Rivalutato la Dea Eupalla

Questa settimana i miei contatti sui social mi hanno visto molto partecipe delle vicende legate alla sorte della squadra di calcio della mia città dando l’impressione più di essere un contradaiolo che un pacifico e tranquillo ingegnere che periodicamente si passa il tempo.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.