17 ottobre 2018 - Ultimo aggiornamento alle 12.20
caronte manchette
caronte manchette
Tag

rai

Doveroso il nostro personale ricordo di un caro amico che ci ha lasciato

di Mario Giglio

Fabrizio Frizzi ci ha lasciato. Ciao e buona “vera” vita !

Hai lasciato una traccia di Te e della Tua presenza, nelle nostre vite, guadagnandoti la nostra , ma anche quella di tutti, stima ed ammirazione con i tuoi modi gentili e cortesi, la tua generosità, il tuo sorriso .... non potevamo non ricordarti anche noi che Ti ringraziamo per averci onorato della Tua sempre affettuosa amicizia ... ciao Fratellone !
Il grande documentarista si è spento all'ospedale di Orvieto

E’ morto Folco Quilici, aveva 87 anni

Si è spento all'ospedale di Orvieto ad 87 anni, ne avrebbe compiuti 88 ad aprile. Originario di Ferrara, figlio di un giornalista e una pittrice.
USSI . A Piedimonte Etneo anche una mattinata a scuola dedicata allo sport .

di Mario Giglio

Ussi Premi dell’Anno a Piedimonte Etneo. Foto Concorso

Nella Palestra comunale di Piedimonte Etneo interessante l’incontro fra sportivi e studenti in occasione della premiazione per i vincitori del concorso per le scuole “Lo sport piedimontese si racconta”.
Miceli aveva anche una seconda passione lo sport, la pallavolo in particolare

Addio a Dario Miceli, giornalista della Rai

Alla conduzione del telegiornale, alternava l'impegno nella cronaca, seguiva i processi di mafia, e soprattutto si distinse come cronista parlamentare.
E Pietro Grasso: "Ci vuole un nuovo pentito di mafia o di Stato. Qualcuno sa"

Via D’Amelio, il monito di Fiammetta Borsellino: “Dare un nome alle menti raffinatissime che hanno depistato” [VIDEO]

Ieri in diretta su Rai1, dal palco di via D'Amelio, per la prima volta dopo 25 anni parla Fiammetta Borsellino, figlia del giudice ucciso il 19 luglio 1992. "Pretendiamo tutta la verità, i nomi e cognomi delle menti raffinatissime" che hanno orchestrato il depistaggio e condannato falsi pentiti.
Blog
di Renzo Botindari

Il Dirottamento dell’Autobus

Chi ricorda i tempi dei “Gufi” rammenterà il brano sul dirottamento del 18 e non DC8 come frequentemente accadeva di quei tempi. Analoga esperienza ho fatto io oggi ma non sul 18 ma sul 102 perché da noi gli autobus iniziano con il 100.
Andiamo a quel Paese
di Valerio Bordonaro Marco Scaglione

Diario di Singapore – Seconda Parte

Opportunità di business per le aziende siciliane, sia nella grande distribuzione, sia in hotel, ristoranti e catering. A Singapore i prodotti che potrebbero avere mercato sono: i preparati per gelato, i dolci da forno, i formaggi, le birre semi-artigianali, le conserve di verdura e le conserve ittiche.