22 febbraio 2019 - Ultimo aggiornamento alle 20.20
caronte manchette sx e dx dal 28/08 a fine contratto 17/11
caronte manchette sx e dx dal 28/08 a fine contratto 17/11
Tag

ricette dei dolci siciliani

Gli storici le fanno risalire all’epoca romana

di Giusi Patti Holmes

Le chiacchiere di Carnevale. Origini e ricetta

Oggi vi diamo la ricetta delle "chiacchiere" e vi raccontiamo le loro origini che gli storici fanno risalire all'epoca romana e ai "frictilia", dolcetti fritti, facendoci tuffare nell'allegria del Carnevale. Ma perché si chiamano così?
Catania e le tradizioni legate alla sua Santa Patrona

di Giusi Patti Holmes

Le “Olivette di Sant’Agata”, dolcetti da leggenda [La ricetta]

Oltre alle "Minne di Sant'Agata", la tradizione catanese tramanda da generazione in generazione "Le olivette di Sant'Agata", dolcetti di pasta reale di colore verde e ricoperti di zucchero, che si possono gustare dal 3 al 5 febbraio, nei giorni dei suoi festeggiamenti. Ma perché la scelta questi frutti?
Un dolce della nostra tradizione natalizia

di Giusi Patti Holmes

Buccellato ed è subito Festa [La ricetta]

Cari Watson, che apprezzate le bontà culinarie della nostra magnifica Sicilia, la vostra Patti Holmes vuole farvi sognare con una delle tipicità natalizie che non può mancare sulle nostre belle tavole imbandite a festa, il buccellato.
Bontà bibliche

di Giusi Patti Holmes

Un dolce Natale con i biscotti alla manna [La ricetta]

Ci stiamo avvicinando al Natale e per augurarvelo dolcissimo vi diamo la ricetta dei Biscotti alla Manna, che potremmo definire bontà dal sapore biblico. La manna è uno straordinario dolcificante naturale che può essere utilizzato in cucina per preparare piatti squisiti da acquolina in bocca.
L'11 novembre

di Giusi Patti Holmes

San Martino, tra storia, leggende, tradizioni e biscotti [Le ricette]

In una giornata d'autunno, un cavaliere in groppa ad un cavallo bianco, vestito da centurione, con in mano il gladio, uscendo dalle porte della città francese di Amiens, accorgendosi di un povero vecchio quasi nudo e infreddolito, senza pensarci due volte, tagliò il suo caldo mantello di lana a metà e lo donò al poveretto.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Non sono mai Bianche

Chi sa quante volte era ritornato su quel posto con la mente. Ci tornava costantemente rivivendo la stessa mattinata, sempre la stessa, per cercare dove quella volta aveva sbagliato. Aveva poco più che trenta anni e lavorava da sempre.