17 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento alle 21.40
Tag

sicilia

Curiosità sulle nostre origini

di Giusi Patti Holmes

Alla scoperta dei cognomi siciliani

Abbiamo indagato sull'origine composita della "Lingua siciliana" con la sinteticità che un articolo deve avere. Adesso, per restare in tema, vogliamo analizzare i cognomi siciliani e gli incroci che li hanno generati. Intanto partiamo da una domanda: "Cos'è il cognome?"
La manifestazione a Randazzo

di Giorgio Rossini

Indipendentismo, un corteo per ricordare il comandante Antonio Canepa

Un corteo regionale domenica 16 giugno alle 17 a Randazzo per ricordare e rivendicare gli eroi indipendentisti Antonio Canepa (fondatore e comandate EVIS-Esercito Volontario per l'Indipendenza della Sicilia), Giuseppe Lo Giudice e Carmelo Rosano uccisi in un agguato il 17 giugno 1945.
Un'isola dalle radici multilingue

di Giusi Patti Holmes

Le origini della lingua Siciliana: l’avvincente storia di un popolo

La lingua è la storia di un popolo e quella siciliana lo è dei tanti che l'hanno abitata. Dire dominata mi pare, ormai, anacronistico perché ognuno di noi è figlio di questo melting pot di culture che in alcuni faranno predominare i caratteri arabi, in altri quelli normanni, in altri ancora quelli spagnoli e così via.
giurista e intellettuale

di Vincenzo Roberto Cassaro

Ecco chi era Tommaso Natale, il Cesare Beccaria di Sicilia

Tommaso Natale, marchese di Monterosato, località nei pressi di Palermo, fu un grande giurista, raffinato uomo di pensiero, profondo conoscitore del dibattito intellettuale europeo che s’infiammava sempre più in quegli anni
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

La città dei gabbiani

Sono preoccupato, ma non perché non vedo nulla, ma perché attorno a me c’è gente invasata che vede il castello “vede la luce”. Questa è l’epoca del grande inganno. E intanto sentiremo i versi degli innumerevoli gabbiani che ci fanno sognare di esser cittadini nordici di una meravigliosa isola.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.