16 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 23.50
Tag

stefano candiani

l'affondo di Cantarella

Lo Monte lascia il Carroccio e la Lega risponde: “Pensa solo alla poltrona”

"Per un parlamentare che se ne va per tenersi stretta la sua poltrona, decine di amministratori locali siciliani perbene stanno entrando in Lega. Per noi gli ideali, a Nord come a Sud, vengono prima dei posti" così Fabio Cantarella, responsabile enti locali della Lega in Sicilia, liquida l'addio di Carmelo Lo Monte al gruppo del Carroccio alla Camera. 
polemiche del M5s sulla visita di Salvini in Sicilia

Cantarella (Lega) replica ai grillini catanesi:”Tornino in vacanza”

Apprendo da una nota stampa dell'esistenza a Catania di alcuni 'parlamentari etnei del Movimento Cinque Stelle' i quali si sono anche scomodati per esternare il loro disappunto per la visita di Matteo Salvini nella nostra città. Francamente non si sentiva il bisogno di questo loro presa di posizione, forse possono tornare dove sono stati fino ad ora: in vacanza", così Fabio Cantarella, responsabile enti locali della Lega in Sicilia.
Parla il il responsabile organizzativo regionale

Augusta: “La Lega è una sola in Sicilia come nel resto del territorio Nazionale”

“Nella Lega in Sicilia, così come in ogni altra parte del territorio nazionale, non c’è spazio per scissionisti, millantatori, opportunisti e qualsiasi altro tipo di personaggio che non segua le regole, i valori e le direttive generali del partito" così in una nota, il responsabile organizzativo regionale Massimo Gionfriddo.
Lo chiedono il commissario regionale Candiani e il responsabile enti locali Gelarda

di Nicola Funaro

Caso Sea watch, la Lega: “Orlando conceda la cittadinanza agli uomini della Finanza”

La Lega, con un ordine del giorno presentato oggi in consiglio comunale, ha chiesto che venga data la cittadinanza palermitana agli uomini della Guardia di Finanza che hanno tentato di fermare l'attracco della Sea Watch al porto di Lampedusa, rischiando di rimanere schiacciati a causa della avventata manovra di Carola Rackete.
il deputato regionale messo alla porta

di Nicola Funaro

Fatale il passaggio a “Ora Sicilia”, Tony Rizzotto espulso dalla Lega

Il deputato regionale Tony Rizzotto è stato espulso dalla Lega Salvini Premier. La decisione è del commissario del partito in Sicilia, il senatore Stefano Candiani, ed è motivata dall'adesione di Rizzotto al gruppo parlamentare di "Ora Sicilia" guidato da Luigi Genovese.
lo "splendido isolamento" dei salviniani in Sicilia

di Alberto Samonà

“Meglio soli…” La Lega primo partito non ha nessuno nei posti di comando

In Sicilia, terra di paradossi, anche la politica non si sottrae a questa "legge di natura". Fra i tanti, quel che colpisce è che la Lega, primo partito italiano, che le europee hanno consacrato - con oltre il 20 per cento dei voti - come seconda forza politica nell'Isola dopo il M5S, non ha alcuna rappresentanza né all'Assemblea regionale siciliana e nemmeno nel governo regionale.
LiberiNobili
di Laura Valenti

Cos’è il matrimonio?

Nel matrimonio è assolutamente sbagliato restare insieme a tutti i costi. Le liti possono essere campanelli di allarme prima del disastro e delle tragedie conseguenti a separazioni dettate dall’odio e dalla frustrazione.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Lavori “like”

Sono sempre affascinato dalle discussioni che nascono quando il tema riguarda la trasformazione della propria città. Molto spesso si cade nella trappola di far diventare politica tutto quanto accade attorno a noi
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.