16 Settembre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 11.07
Palermo

il 14 agosto alle 21

Tango e musiche mediterranee alla GAM con il Siestango Quartet e Ruggiero Mascellino

12 Agosto 2019

La vigilia di Ferragosto alla Galleria d’Arte Moderna di Palermo (in via Sant’Anna, 21), dalle ore 21, si esibiranno nel concerto “¡Si, Eso es Tango!“, il Siestango Quartet con il pianoforte di Sofia Vasheruk, la fisarmonica di Ruggiero Mascellino e Jevgenijs Pastuhovs, il contrabbasso di Knud Krautwig e il violino di Rusanda Panfili. Ed ancora, alla batteria Gabriela Palumbo e al basso Marco Spinella, per la sezione ritmica a cura del Maestro Mascellino.

gamPer accompagnare il pubblico in questo speciale viaggio in Argentina, il Siestango si arricchisce di due special guest: la moldava Rusanda Panfili e il compositore palermitano Mascellino, che suoneranno insieme alla Palermo Classica Symphony Orchestra, composta da giovani talenti provenienti da tutta Italia ed Europa, formando così una Sinfonica d’eccezione.

Dopo il successo delle precedenti edizioni, il gruppo Siestango torna alla Gam di Palermo con questo speciale ensemble, proponendo una serata in cui si susseguiranno le musiche di: A. Piazzolla, P. Laurenz, R. Galliano, F. Devreese, C. Gardel, K. Weill, R. Mascellino, e dove il tango prenderà forma per fondersi con le suggestive sonorità mediterranee e dall’Argentina in uno spettacolo coinvolgente ed appassionante nel quale sentimenti ed emozioni “danzeranno” all’unisono con suoni e melodie dal mondo.

palermo classica

L’evento rientra nella programmazione della nona edizione del Festival Internazionale Palermo Classica Summer 2019, prodotto dall’omonima Accademia, e che quest’anno accoglie in rassegna ben 24 appuntamenti musicali che si concluderanno il prossimo 7 settembre.

È possibile acquistare i biglietti della serata con 18App e la Carta del Docente; presso la sede dell’Accademia Palermo Classica (via Paolo Paternostro 94 a Palermo), o la sera stessa del concerto alla Gam.

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

I passi di gambero e la regressione nei bambini

La probabilità di ricorrere a meccanismi di difesa regressivi è alta se alla particolare vulnerabilità emotiva del bambino si aggiungono atteggiamenti genitoriali di iperprotezione e di paura fino ad arrivare al baby-talking, per cui il bambino tende a ritirarsi sempre più dal rapporto con l'esterno.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Al vincitore i giri

Non ho mai creduto e accettato i regolamenti che davano tutto il potere ad una sola persona, neanche quando da bambino giocando per strada davamo tutta questa importanza a chi portava il pallone, dando lui la possibilità di decidere chi giocava e in quale delle due squadre
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.