Taormina Film Fest: Videobank sblocca il marchio pignorato :ilSicilia.it
Taormina

La società vanta un credito di 340 mila euro da TaoArte

Taormina Film Fest: Videobank sblocca il marchio pignorato

di
17 Febbraio 2018

Si sblocca la spinosa questione del marchio del Taormina Film Fest, oggetto lo scorso anno di un pignoramento effettuato da Videobank per un ingente credito vantato nei confronti di Taormina Arte. Videobank apre infatti ufficialmente ad un’intesa sul marchio ed al conseguente utilizzo dello stesso per la prossima edizione del Festival, con una decisione che a questo punto consentirebbe il regolare svolgimento dell’evento con l’utilizzo proprio del marchio della storica rassegna cinematografica. 

Videobank SpA, per tanti anni partner tecnologico del Taormina Film Fest e creditore di oltre 340 mila euro nei confronti del comitato Taormina Arte, nonché promotrice del pignoramento del marchio della rassegna, a tutela del credito – comunica in una nota di Videobank -, si dichiara disponibile ad accogliere la richiesta di Taormina Arte per trovare un accordo che consenta l’utilizzo del marchio e la conseguente regolare realizzazione del Taormina Film Fest 2018. Videobank tiene a precisare che il contenzioso in atto non ha l’obiettivo di danneggiare in alcun modo la prestigiosa rassegna cinematografica ma solo ed esclusivamente di tutelare un diritto acquisito dall’azienda in tanti anni di prestazione di servizi”.

“Da sempre – continua Videobank – l’azienda ha cercato in tutti i modi di evitare problemi alla realizzazione del Festival, ai dipendenti, alla città di Taormina e in definitiva alla Sicilia. E tutto questo malgrado le dichiarazioni arroganti e offensive spesso pronunciate dal sindaco di Taormina e presidente pro tempore del Comitato Taormina Arte. Adesso gli organizzatori hanno avanzato una proposta di rateizzazione del debito nei confronti di Videobank, allo scopo di sbloccare l’utilizzo del marchio, comunque soggetta al parere della magistratura che sta procedendo nell’iter di vendita all’asta del marchio. A fronte di questa proposta e in considerazione della volontà di non ostacolare in alcun modo la manifestazione, Videobank ha già dichiarato la propria disponibilità ad accettare un accordo che tuteli l’azienda ed a presentare istanza congiunta al giudice competente per ottenere l’autorizzazione all’utilizzo del marchio“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Blog

di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.