Taormina: parte la stagione al Teatro Antico, al via la Festa della Musica :ilSicilia.it
Taormina

per il solstizio d'estate

Taormina: parte la stagione al Teatro Antico, al via la Festa della Musica

di
18 Giugno 2020

Un solstizio d’estate in musica a Taormina. E’ così che la Fondazione Taormina Arte Sicilia inaugura la sua stagione di spettacoli dopo un lungo lockdown.

Domenica 21 giugno 2020, più di 9.000 musicisti animeranno infatti l’atteso appuntamento della Festa della Musica.

Il MiBACT, che organizza la manifestazione giunta alla sua 26esima edizione, con il supporto di SIAE e dell’#AIPFM,  ha scelto il Teatro Antico di Taormina per la grande festa popolare che celebra il solstizio d’estate, la quale collega musicalmente tutte le regioni italiane.

Migliaia di eventi scalderanno i luoghi delle nostre città  che, con la particolarità della situazione, sarà in diretta streaming. Ogni singolo spazio suonerà jazz, soul, musica da camera, heavy metal, classica, rock e altro ancora.

Nel magnifico teatro,  saranno protagonisti l’Orchesta a plettro della città di Taormina, diretta dal maestro Antonio Pellitteri e 091Blues – Sicilian Bblues.

L’Orchestra a plettro

L’Orchestra a plettro città di Taormina vanta una tradizione di oltre cento anni. Nata agli inizi del ‘900 per volontà di alcuni musicisti taorminesi, è divenuta un riferimento nel panorama della musica a “Plettro” in Italia.

A Taormina è stata regolarmente inserita nei prestigiosi programmi di “Taormina Arte”. Una manifestazione con cui infatti collabora da parecchi anni e nei più importanti eventi del Comune di Taormina. Composta da trenta elementi di spicco in campo musicale, virtuosi di mandola, mandolino, chitarra, violoncello e contrabbasso l’Orchestra è stata negli anni invitata nei teatri più importanti esportando la musica e la cultura italiana.

091Blues – Sicilian Bblues

Propongono un repertorio Blues, Rock’n’Roll e Rock Blues di brani inediti caratterizzati da testi in lingua siciliana e italiana unitamente ad alcune cover arrangiate con lo stile musicale della band. La band ha senpre ironizzato musicalmente sui vizi e sulle virtù dei siciliani, raccontando aneddoti, filastrocche, tradizioni tipiche della Sicilia creando un mix di musica e parole esplosivo capace di unire due mondi così lontani: l’America e la Sicilia.

L’esibizione

Per la manifestazione, inoltre, l’orchestra e la band eseguiranno alcuni brani del loro repertorio dando un nuovo inizio a Taormina e al suo splendido Teatro.

La manifestazione

Infine, l’iniziativa sarà resa possibile grazie alla Fondazione Taormina arte Sicilia, al Parco archeologico Naxos-Taormina, al Comune di Taormina e alla Regione Siciliana grazie al Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo e tanti altre parteship.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Come andato questo giro?

Lo sanno tutti che qui tutto cambia affinché tutto rimanga come prima e per questo per avere una chance dopo aver perso, meglio non farsi nemico l’avversario
Banner Telegram

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin