Targa Florio: costituito il Club Piloti della storica gara automobilistica :ilSicilia.it

L'iscrizione è aperta a tutti gli appassionati

Targa Florio: costituito il Club Piloti della storica gara automobilistica

di
15 Maggio 2018

La 102^ edizione della Targa Florio è stata anche l’occasione per costituire il Club Piloti Targa Florio ufficiale dell’Automobile Club Palermo, titolare della gara più antica del mondo.

Ospiti dello spazio assistenza di Peugeot Sport, si è tenuta la prima riunione di costituzione del club per la firma degli appositi documenti con il presidente dell’ACI Angelo Pizzuto, i piloti Paolo Andreucci, Totò Riolo e Giosuè Rizzuto, ed il preside volante Ninni Vaccarella che sarà il presidente del club.

E’ un Club sotto l’egida dell’ACI che raccoglierà le varie esperienze della Targa Florio sia storica che moderna, con una sezione dedicata ai piloti della Targa Florio mondiale, ma con ampio spazio anche a coloro i quali hanno corso la Targa Rally, che ne è l’erede naturale. Soci fondatori saranno i piloti della Targa Mondiale e coloro i quali hanno vinto almeno tre edizioni della versione rally. Spazio anche, attraverso una sezione speciale, alla personalità che pur non essendo piloti, hanno contribuito alla diffusione della storia e della cultura della storica competizione come ad esempio Donna Costanza Afan del Rivera Florio, il professore Salvo Requirez o Ciccio Liberto, il calzolaio dei piloti di Cefalù.

L’iscrizione al club è aperta a tutti gli appassionati, che a seguito di adesione, riceveranno un package esclusivo di accessori, continue informazioni sugli sviluppi e su tutti gli eventi targati ACI e relativi inviti e facilitazioni, attraverso una pagina dedicata del sito www.acipalermo.com che sarà online nei prossimi giorni.

Un club che racconterà a tutti gli appassionati storia e cultura della Targa Florio – ha detto il presidente Angelo Pizzutosullo stile di quello di Le Mans o Nurburbring, che organizzerà alcuni eventi nel corso dell’anno, proporrà nuove pubblicazioni e patrocinerà iniziative di carattere storico e culturale. Il Club sarà presente durante le gare dell’ACI e farà una riunione annuale con i grandi piloti del passato che hanno partecipato alla Targa, oltre alle conviviali con i soci ed altri momenti aggregativi. 

Siamo molto soddisfatti – continua – dell’andamento della 102^ gara, grande partecipazione e soprattutto grande qualità che ha riportato la vittoria in Sicilia dopo tanti anni con un Nucita strepitoso. Abbiamo superato tante difficoltà dettate da nuove regole, salvaguardando innanzitutto la sicurezza dei piloti e dell’immediato pubblico di appassionati presenti. Siamo già al lavoro – conclude – per gli ultimi dettagli della Targa Classica che si terrà dal 3 al 7 ottobre, oltre naturalmente a lavorare sulla 103^ per la quale abbiamo già alcune interessanti  idee innovative e spettacolari”.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Blog
di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

“Teoremi, Postulati e Dogmi”

Oggi il capo non vuole più esser messo in discussione. Una mente matematica come la mia nella sua vita si è nutrita di teoremi i quali partendo da condizioni iniziali arbitrariamente stabilite, giungono a conclusioni, dandone una dimostrazione.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.