Targa Florio Historic, Pizzuto (AciSport): "Sarà una bella gara" | VIDEO :ilSicilia.it
Palermo

UN PENSIERO RIVOLTO ANCHE ALLA FAMIGLIA DEL COPILOTA SALVATORE CONIGLIO

Targa Florio Historic, Pizzuto (AciSport): “Sarà una bella gara” | VIDEO

di
14 Ottobre 2020

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Durante la presentazione dell’edizione 2020 della Targa Florio Historic, il presidente di Aci Sport Angelo Pizzuto ha commentato l’organizzazione dell’evento. Tanti i temi trattati: dalle limitazioni dettate dai DPCM al percorso della gara, per poi finire alla questione sicurezza, tornata d’attualità dopo la tragica morte del copilota Salvatore Coniglio durante l’ultimo rally Valle del Sosio.

LA GARA

Sarà un’edizione veramente un pò particolare – ha commentato Angelo Pizzuto – . Però ci tenevamo a dare un segno di normalità. La Targa è un simbolo della Sicilia. Noi riteniamo che la targa non poteva fermarsi in questa occasione. Quindi, rispettando le regole le norme , tra l’altro il DPCM è di stamattina, con tante difficoltà siamo riusciti comunque a farla“.

Sarà una bella gara, competitiva dal punto di vista sportivo con i migliori driver italiani che parteciperanno, con il Ferrari Tribute che, anche quest’anno, si conferma il nostro partner e con un’organizzazione che sarà adeguata ai tempi in cui stiamo vivendo. Era importante comunque mantenere la formula che, oltre allo sport, dà l’opportunità ai concorrenti di vedere quello che più bello abbiamo in Sicilia“.

Dispiace purtroppo per gli appassionati, perché la gara per disposizione delle autorità sarà a porte chiuse. Ma noi cercheremo in ogni caso di farne ponte sui social e sui nostri canali, per fare vivere agli appassionati tutte le fasi salienti di questa battaglia che comunque dal punto di vista sportivo sarà appassionante“.

SUL PERCORSO

Angelo Pizzuto ha poi presentato il percorso dell’edizione 2020.

Quest’anno andremo sul Trapanese, sulla rotta dei Florio e sulle Saline, visitando anche luoghi storici come le cantine Florio. Ma il clou ovviamente, come ogni anno, sarà sulle Madonie, dove ci sarà la parte centrale della gara. Il vecchio circuito che ha caratterizzato tante battaglie epiche sarà anche quest’anno protagonista“.

Floriopoli, Cerda, Caltavuturo, Polizzi Generosa: una buona parte del vecchio circuito sarà di nuovo teatro di grandi scontri. Domenica invece andiamo sulla Favorita, a disputare un trofeo che facciamo da tre anni e molto apprezzato dagli appassionati. Una tappa molto difficile per chi fa regolarità“.

Un tracciato descritto nel dettaglio durante la conferenza da Marco Rogano, direttore generale di Aci Sport

UN PENSIERO PER TOTÒ CONIGLIO

Il presidente è infine intervenuto relativamente alla morte del copilota Salvatore Coniglio durante l’ultima edizione del Rally Valle del Sosio.

Quando succede un fatto simile, noi come ACI sport studiamo le regole per capire cosa si può fare meglio. Negli ultimi anni le regole sono state inasprite. Detto questo, le gare ancora hanno il fattore umano che può portare purtroppo anche ad incidenti di questo tipo.  Noi siamo ancora dispiaciuti per quanto successo nella targa Florio del 2017. Dobbiamo mettere tutti in conto che l’automobilismo è uno sport pericolosoè e che, nonostante le grandi misure di sicurezza, il fattore di rischio c’è sempre“.

Siamo veramente molto dispiaciuti e colgo questa occasione per fare le mie condoglianze alla famiglia. Totò era una persona che conoscevo, era molto attiva e molto partecipe in manifestazioni sportive di questo tipo. Rivolgo un abbraccio caloroso anche agli organizzatori, che stanno vivendo questo momento difficile e a cui noi, per quello che possiamo, vogliamo stare molto vicini“.

 

LEGGI ANCHE

Palermo: presentata la Targa Florio Historic, cento i team in gara

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.