21 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 09.23
Palermo

la presentazione all'Automobile Club Palermo

Targa Florio, si accendono i riflettori: al via la 103^ edizione

8 Maggio 2019

Giovedì 9 maggio alle 10.30, nella Sala Presidenziale dell’Automobile Club Palermo (viale delle Alpi, 6), organizzatore della corsa storica insieme all’Automobile Club d’Italia, sarà di scena la presentazione ufficiale della 103^ edizione della Targa Florio. All’interno dell’evento saranno svelate novità e particolarità dell’edizione 2019, che da giovedì a sabato “si fa in quattro” e ospita il terzo round del Campionato Italiano Rally e del Tricolore Autostoriche, la gara di Campionato Rally di Zona e la prova di Campionato Italiano Regolarità a Media.

Targa FlorioLa corsa accende quindi i motori e si prepara a partire. Le iscrizioni intanto sono state chiuse e, a leggere il lotto dei partecipanti, ci sarà da divertirsi. Giovedì, dalle 14 alle 23, sono in programma le verifiche presso il Porto di Termini Imerese, sede del parco assistenza, mentre per le auto storiche le operazioni preliminari si svolgeranno dalle 7.30 alle 12 di venerdì, giornata nella quale si accenderanno i motori per lo shakedown preliminare su un tratto della SP 9 tra Campofelice di Roccella e Collesano e poi per la partenza, prevista alle 16 da Piazza Verdi a Palermo, davanti al Teatro Massimo.

All’interno della presentazione dell’evento, vi saranno diversi interventi di esponenti della politica e del mondo dell’automobilismo in generale. Sul fronte politico, interverranno come ospiti l’assessore regionale allo Sport, Sandro Pappalardo, e il capogruppo all’ARS di Diventerà Bellissima, Alessandro Aricò. Sul fronte organizzativo, saranno presenti il presidente dell’Automobile Club Palermo, Angelo Pizzuto, e il direttore generale dell’ACI Sport, Marco Rogano. Inoltre parteciperà all’evento Nino Vaccarella, storico pilota siciliano plurivincitore proprio della Targa Florio.

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Le regole sono fatte per essere eseguite ma anche trasgredite

I piccoli devono, prima di tutto, acquisire la fiducia e la capacità di affidarsi, senza condizioni, ai genitori, anche se rimane un loro sacro e santo diritto essere resi consapevoli dei perché sì e no. I bambini non si trattano da idioti o con eccessive espressioni onomatopeiche, a meno che non si scherzi e giochi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.