Tasse ed IVA evase a Catania, sequestrati oltre due milioni :ilSicilia.it
Catania

SI TRATTA DELLA PUNTO SHOPPING SRLS

Tasse ed IVA evase a Catania, sequestrati oltre due milioni

di
16 Dicembre 2019

I militari della guardia di finanza del comando provinciale di Catania hanno sequestrato beni per 2,2 milioni a Alessio Savoca, di 33 anni, titolare della “Punto shopping srls“.

La società, operante nel settore del commercio al dettaglio di altri articoli per uso domestico, è finita sotto l’occhio del ciclone per infedele dichiarazione dei redditi e Iva.

Il sequestro per equivalente è stato disposto dal Gip su richiesta della Procura.

Il provvedimento giudiziario è scaturito da un’attività di verifica fiscale condotta dal nucleo di Polizia economico finanziaria (Pef) che ha originato l’accertamento a carico della società, per gli anni d’imposta dal 2015 al 2018, dell’omessa registrazione di ricavi per oltre 4 milioni.

Gli accertamenti patrimoniali delegati dalla Procura hanno consentito di sottoporre a vincolo reale l’immobile di proprietà dell’indagato e il saldo di due conti correnti societari.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.