"Teatro al Museo", appuntamenti la domenica pomeriggio dedicati ai bambini :ilSicilia.it
Palermo

Dal 21 ottobre al 14 aprile 2019

“Teatro al Museo”, appuntamenti la domenica pomeriggio dedicati ai bambini

di
16 Ottobre 2018

Torna nella seconda edizione “Teatro al Museo“, rassegna di teatro d’immagine per bambini ideata e organizzata dall’Associazione per la conservazione delle tradizioni popolari che si  terrà al Museo Antonio Pasqualino di Palermo ( Piazza Antonio Pasqualino, 5).

Realizzato con il sostegno del Ministero dei beni culturali, della Regione Siciliana Assessorato Turismo e dell’ERSU di Palermo si svolgerà dal 21 ottobre al 14 aprile 2019.

Ad aprire la rassegna, domenica 21 ottobre alle 17.30, il napoletano Gaspare Nasuto, considerato tra i maggiori interpreti e autori dell’arte tradizionale delle guarattelle, i burattini a guanto napoletani che dal 1500 intrattengono il pubblico delle piazze e dei teatri, che porterà in scena lo spettacolo “PulcinellArte”.

Domenica 18 novembre, alla stessa ora, Laura Kibel da Verona andrà in scena con “Va’ dove ti porta il piede“, il suo cavallo di battaglia che riunisce pezzi storici del repertorio internazionale, ricorrendo a una tecnica unica: il teatro del piede, a metà strada tra il mimo e i burattini, fatto di gesti e musica, visuale e suggestivo.

A dicembre, il 16 alle 17.30, per il terzo appuntamento sarà la volta della “Bottega dell’invisibile” di Valcorrente, che mette in scena “La scoperta“; nello spettacolo, che ricorre a tecniche miste di narrazione, Salvatore Ragusa ed Ezio Scandurra conducono gli spettatori in storie e mondi fantastici, narrati con voce e figure.

teatro al museo

Ad aprire il 2019 lo spettacolo “Valigie d’artista” della Bottega d’arte Cartura, in scena domenica 20 gennaio; un viaggio narrato attraverso quello che gli artisti hanno messo nelle loro valigie. I neri pensieri di Van Gogh, le sculture luminose di Picasso, i colori senza peso di Chagall.

In ogni valigia è custodita una storia narrata con la peculiare tecnica del carturismo, neologismo che fonde le parole carta e spazzatura, richiamando i materiali umili con cui la bottega d’arte catanese crea le proprie figure.

La rassegna prosegue il 24 febbraio, ancora alle 17.30, con lo spettacolo di opera dei pupi “La farsa di Nofriu e Virticchiu“, messo in scena da Girolamo e Teresa Cuticchio. Questa forma d’arte è figlia delle vastasate settecentesche, rappresentazioni comiche che prendono il nome dai loro protagonisti: i vastasi, ovvero i facchini.

Il 17 marzo sarà la volta di “Briciole“, di e con Simona Malato e Marcella Vaccarino, che, formatesi al fianco di rinomati registi del panorama nazionale, da Franco Scaldati a Emma Dante, sono approdate al teatro di infanzia e per ragazzi.

La rassegna si concluderà domenica 14 aprile, con la compagnia Divisoperzero, di Roma, nello spettacolo “Plutone e Proserpina“.

Un signore, con un cappello e una valigia, salirà sul palco per raccontare una storia antica, usando solo qualche oggetto e le sue mani. Dalla sua valigia appariranno marionette, cappelli, fiori e fulmini per rivivere insieme la storia della bellissima Proserpina.

teatro al museo

Teniamo molto a questa rassegna, perché scommette sulla possibilità di riportare le famiglie contemporaneamente in teatro e al museo – dice il direttore del museo Pasqualino, Rosario PerriconeL’intera stagione è percorsa da una sperimentazione del linguaggio teatrale contemporaneo, ma su elementi del repertorio tradizionale, ancora oggi grande fonte di ispirazione, nell’intento di creare elaborazioni originali in grado di parlare del nostro mondo”.

La stagione 2018-19 di Teatro al Museo offre una nuova opportunità di intrattenimento per tutta la famiglia, coinvolgendo anche i piccolissimi attraverso le attività di lettura e intrattenimento al Museo, curate dalla Libreria Dudi di Palermo a partire dal 18 novembre, in concomitanza con gli spettacoli in cartellone.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Cosa porterei con me nel futuro? Di certo una penna,

In un epoca condizionata dall'uso della videoscrittura o dei messaggi sui social io mi tengo stretto la mia penna a sfera e per questo certo che quando i computer andranno in crac la penna continuerà a scrivere fin quando avrà inchiostro.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv