Teatro: al Regina Margherita di Caltanissetta uno spettacolo sulla vita di Flavio Bucci | FOTO :ilSicilia.it
Caltanissetta

sabato 30 novembre

Teatro: al Regina Margherita di Caltanissetta uno spettacolo sulla vita di Flavio Bucci | FOTO

29 Novembre 2019

GUARDA LE FOTO IN ALTO

Sabato 30 novembre, presso il Teatro Regina Margherita di Caltanissetta, per l’inaugurazione della nuova stagione andrà in scena lo spettacolo “E pensare che ero partito così bene”.

L’evento è firmato a quattro mani da Flavio Bucci e Marco Mattolini, che è anche il regista che passa in rassegna la vita e carriera del grande attore torinese.

LO SPETTACOLO

E pensare che ero partito così bene...” è un racconto di libere associazioni, ricordi di teatro e di cinema, ma anche di confessioni, dipendenze, bisogno di libertà ed il suo rapporto con le donne.

L’occasione per far rivivere, con immagini e parole, i suoi grandi successi e persino la sua attività di doppiatore di Gerard Depardieu e John Travolta.

In scena Flavio Bucci sarà un vulcano di spunti comici e rievocazioni emozionanti, per far rievocare alla memoria un periodo storico vivacissimo e un protagonista straordinario.

Prima dello spettacolo l’attore consegnerà un particolare riconoscimento all’attore e regista nisseno Giorgio Villa, per i suoi meriti artistici e per la sua costante dedizione alla diffusione della tradizione teatrale nissena.

BIOGRAFIA

Flavio Bucci, torinese classe 1947, si è formato alla Scuola del Teatro Stabile di Torino.

Esordisce al cinema diretto da Elio Petri, ne “La classe operaia va in paradiso” (1971) e da lì gli aspetta una carriera ricca di riconoscimenti, lavorando per importanti registi sia in televisione che sul piccolo schermo.

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Loro non Cambiano”

Quello che ancora oggi mi sconvolge guardando la pubblica amministrazione (la cosa pubblica in genere) è l’incapacità di fare pulizia e giustizia, eppure la cosa pubblica siamo noi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.