Tensione all'Ars sui rifiuti, Savarino: "Polemiche pretestuose dei Cinquestelle" :ilSicilia.it

"Disponibile al dialogo"

Tensione all’Ars sui rifiuti, Savarino: “Polemiche pretestuose dei Cinquestelle”

di
14 Luglio 2018

“Leggo polemiche pretestuose dei Cinquestelle sui rifiuti, ci si lamenta di un mio atteggiamento di chiusura in commissione. Non risponde al vero”. La presidente della IV Commissione ARS, Giusi Savarino, risponde così agli attacchi dei pentastellati.

“Io ho accolto tutte le richieste dei colleghi di tutti i colori politici, ascoltato in commissione tutti, allungato i termini per gli emendamenti di altri sette giorni, fino a lunedì, proprio su richiesta dei colleghi e alla luce delle sollecitazioni avute dalle tante audizioni fatte. Ho pubblicamente dichiarato, in totale sintonia col presidente Musumeci, di essere disponibile al dialogo con tutte le forze politiche, e l’ho dimostrato coi fatti.

Ci dicano piuttosto i M5S se sono in sintonia con loro stessi, e con quanto scritto nel ddl sui rifiuti che hanno presentato in Ars e su cui hanno chiesto l’urgenza, ddl che è del tutto simile a quello del governo, per cui si potrebbe lavorare collaborando in maniera spedita.
Lo dicano ai siciliani se, come fatto negli ultimi anni, si vuole continuare a mettere la polvere sotto il tappeto e, come temo, in una materia emergenziale, invece di trovare soluzioni si vuole perdere tempo, cercare la polemica politica e rinviare tutto a settembre. Noi abbiamo un compito che è quello di risolvere i problemi dei siciliani, senza perderci in chiacchiere e polemiche sterili, di cui i siciliani sono oltremodo stanchi. Un compito che intendiamo onorare”.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.