Tensioni a Messina: "De Luca eviti di giocare sulla pelle della città" :ilSicilia.it
Messina

La nota di CapitaleMessina

Tensioni a Messina: “De Luca eviti di giocare sulla pelle della città”

di
31 Agosto 2018

Documento di CapitaleMessina a firma di Gianfranco Salmeri:

Gianfranco Salmeri
Gianfranco Salmeri

“In realtà non abbiamo ben compreso le intime ragioni del conflitto che si è innescato tra il Sindaco ed il Consiglio comunale, a proposito della istituzione dell’Agenzia per il Risanamento; e non vogliamo entrare neanche nel merito.

Ma una cosa abbiamo compreso, da questo braccio di ferro, chi rischia di pagarne le spese è la città. Si abbassino i toni, la posta in gioca è troppo alta, la battaglia per l’eliminazione della atavica vergogna delle baracche, alla quale De Luca ha indubbiamente impresso una spinta precisa e decisa, da Deputato prima e da Sindaco adesso, necessita del concorso di tutti.

Il Consiglio comunale, eviti la tentazione di manovre ostruzionistiche, si rifuggano istinti di rivalsa, e soprattutto non si creino alibi politici all’Amministrazione.

Dall’altro lato il Sindaco porti avanti il suo progetto: si comprende la fretta di voler fare, e la condividiamo, ma le prerogative del Consiglio comunale vanno comunque rispettate.

capitalemessinaMa soprattutto sfugga De Luca alla tentazione di voler capitalizzare il consenso che vede crescere attorno alla propria azione amministrativa, puntando ad elezioni anticipate. La città non può permettersi un periodo di crisi amministrativa, un’ulteriore fase di commissariamento.

Ci auguriamo, invece, che si decida di lavorare finalmente per un obiettivo che è di tutti, evitando di anteporre le proprie ragioni al benessere collettivo”.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.