Termini Imerese: Maria Ficano English Centre offre due borse agli studenti della Balsamo :ilSicilia.it
Palermo

intitolate alla giovane premio nobel Malala Yousafzai

Termini Imerese: Maria Ficano English Centre offre due borse agli studenti della Balsamo

31 Maggio 2019

Promuovere la diffusione della lingua inglese e valorizzare il profitto scolastico degli studenti. E’ questo l’obiettivo delle due borse di studio che il Maria Ficano English Centre, presente a Termini Imerese con una sede in via Ugo Foscolo 8, ha deciso di istituire ed offrire ogni anno ai bambini che frequentano le scuole primarie di Termini Imerese.

A beneficiarne per quest’anno saranno gli alunni delle classi seconde dell’Istituto comprensivo statale Balsamo-Pandolfini. I prossimi anni il Centro di inglese darà questa opportunità agli alunni degli altri istituti.

Le borse, del valore di 480 euro ciascuna, consistono in un corso annuale di inglese che i due vincitori del concorso potranno frequentare gratuitamente durante l’anno scolastico 2019/20. Le lezioni saranno tenute da insegnanti madrelingua certificati Cambridge per l’insegnamento e prepareranno gli studenti alle certificazioni young learner (starters, movers and flyers), dedicate a bambini e ragazzi e rilasciate dall’organismo della prestigiosa università del Regno Unito che si occupa della promozione della lingua inglese.

maria ficano, english centre, termini imerese, altavilla miliciaLe borse di studio sono intitolate alla giovane attivista pakistana Malala Yousafzai, vincitrice a 17 anni del Premio Nobel per la pace, nota per il suo impegno per il diritto all’istruzione e a favore dei diritti civili. Malala si è opposta ai talebani che attraverso un editto avevano bandito le donne dalla scuola. “La sua è una figura estremamente significativa – spiega la direttrice didattica dell’English Centre, Maria Ficano perchè nonostante la sua giovane età ha compreso il valore straordinario dell’istruzione e per questo ha avuto il coraggio di sfidare un regime fondato sull’ignoranza e sulla violenza”.

“La borsa di studio proposta ed offerta dall’English Centre Maria Ficano – dichiara il dirigente scolastico Fabio Angelinirappresenta una bella ed utile iniziativa volta a promuovere l’apprendimento della lingua inglese alle nuove generazioni, fornendo loro un’opportunità di crescita culturale ed umana. L’avere intitolato le borse di studio a Malala Yousufzai sottolinea l’importanza dell’apprendimento linguistico in un’ottica di promozione dello sviluppo di percorsi interculturali volti al futuro inserimento dei giovani in contesti comunicativi internazionali, che puntino alla crescita globale dell’individuo e del cittadino. L’ICS Balsamo-Pandolfini è pertanto grato all’English Centre Maria Ficano per l’opportunità offerta ai nostri alunni ed alle nostre alunne”.

Qui il bando e il modello della domanda di partecipazione.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

L’Indivia e l’Invidia?

Ricordate ognuno è ciò di cui si circonda, se ci si circonda del nulla e se si dà spazio al nulla è perché per primi non si crede nel nostro valore e tutto questo credetemi non potrà durare, si ci vorrà ancora del tempo, ma questo “giorno della marmotta finirà”.
LiberiNobili
di Laura Valenti

Caino e Abele

L’odio tra fratelli genera nei genitori un forte dispiacere. Si chiedono: “dove abbiamo sbagliato?”. Trovare il colpevole non serve a risolvere la questione. Provate a studiare una soluzione di compromesso e, se non trovate terreno fertile, considerate le ragioni divine di questo impasse.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.