Toninelli torna in Sicilia per sopralluoghi nei cantieri Anas e Rfi | ilSicilia.it :ilSicilia.it

Il programma della visita

Toninelli torna in Sicilia per sopralluoghi nei cantieri Anas e Rfi

di
22 Marzo 2019

Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli sarà in Sicilia il 25 e il 26 marzo per effettuare dei sopralluoghi nei cantieri Rfi e Anas nella parte orientale dell’Isola. Previsti incontri a Catania e a Messina.

L’arrivo dell’esponente di governo all’aeroporto di Catania è previsto per le 11.30 del 25 marzo, quindi il trasferimento presso il cantiere Rfi di Catenanuova, in provincia di Enna, per l’avvio dei lavori di costruzione del raddoppio ferroviario della tratta Palermo-Catania. Ci sarà, dunque, la cerimonia di inaugurazione del cantiere, con il primo intervento della ruspa e un incontro con le maestranze. Qui si svolgerà il primo punto stampa.

Alle 14.10 previsto l’arrivo sull’Autostrada A19 Palermo-Catania presso il cantiere del Viadotto Morello, in provincia di Enna, in occasione del completamento dei lavori di ripristino strutturale e riqualificazione del viadotto e della riapertura al traffico della carreggiata in direzione Palermo. Quindi l’illustrazione al Ministro degli interventi di manutenzione straordinaria eseguiti da Anas sul viadotto. A questo punto il Ministro inaugurerà i lavori percorrendo in macchina la carreggiata in direzione Palermo, poi il rientro verso Catania, in località San Gregorio sulla A18 dir, per visita ai cantieri della Tangenziale di Catania.

Successivamente, sopralluogo presso il cantiere della Tangenziale di Catania e trasferimento presso il cantiere delle Gallerie Cozzi Battaglia e San Fratello sull’Autostrada Catania-Siracusa per lavori di ammodernamento gallerie e strumenti tecnologici. Alle 17.10 prevista la partecipazione al convegno “Aeroporti e aerei per la Sicilia – Nuova strategia e nuovi modelli di sviluppo”.

Alle 18 Toninelli farà punto della situazione con Rfi su mobilità ferroviaria, collegamenti con lo Stretto e piano di investimenti per la Sicilia. A seguire, briefing con Anas su cantieri visitati e su altre iniziative attivate da Anas in Sicilia e, ancora, l’incontro con il Direttore Marittimo di Catania, Contrammiraglio Gaetano Martinez, e con il Presidente dell’ADSP di Augusta-Catania, Andrea Annunziata riguardo al porto di Catania. Poi Toninelli incontrerà i parlamentari regionali del M5S.

Si passa, quindi, al programma del 26 marzo: Toninelli sarà alle 9.20 sulla Catania-Messina per un sopralluogo alla frana in località Letojanni sul tratto autostradale interessato dalla frana. Poi un sopralluogo con la delegazione Anas sulla SS114 “Orientale Sicula”, in località Capo Sant’Alessio Siculo per verificare i problemi di dissesto idrogeologico, e quindi trasferimento presso la Capitaneria di porto di Messina.

Alle 11 trasferimento alla Capitaneria di Porto e incontro con il Comandante del porto di Messina Gianfranco Rebuffat e con il Commissario Straordinario dell’Autorità Portuale di Messina, Antonino De Simone. Infine, dopo un punto stampa previsto per le 12, l’ultimo incontro con Gianluca Ievolella, Provveditore Interregionale per la Sicilia e la Calabria per un punto sulle principali opere infrastrutturali e di collegamento della Regione Sicilia di competenza del Provveditorato.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Immagina…

Immagina la “normalità” quale unico “manifesto per il futuro”. Il fallimento di una certa politica sta nel fatto di volerti vendere per straordinario tutto ciò che universalmente sarebbe stato normale.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Buona Pasqua

L’Augurio che sicuramente in cuor loro i siciliani si fanno, in occasione di queste festività, è che questa sia l’ultima Pasqua da reclusi e che la prossima si potrà finalmente passeggiare liberamente, ritrovando il gusto dello stare insieme, di rafforzare sentimenti di amicizia, di socialità e di solidarietà
La GiombOpinione
di Il Giomba

Andrà tutto bene(?)

È un anno intero, e anche qualcosa di più, che mi sento ripetere questa frase. Ma come faccio a pensare che andrà tutto bene?
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin