Topi al tribunale di Termini Imerese: i sindacati lanciano l'allarme :ilSicilia.it
Palermo

Richiesta la sanificazione immediata dei locali

Topi al tribunale di Termini Imerese: i sindacati lanciano l’allarme

di
11 Luglio 2018

Sanificazione immediata dei locali dell’Ufficio Notifiche Esecuzioni Protesti del Tribunale di Termini Imerese, interessato dalla presenza di topi” è la  richiesta è della Uil Pubblica Amministrazione di Palermo che, in una lettera inviata dal segretario generale Alfonso Farruggia al presidente del Tribunale Raimondo Loforti, “esprime forte preoccupazione per i lavoratori, la cui salute potrebbe correre dei rischi proprio a causa dei roditori: qualche giorno fa, è stata ritrovata anche una carcassa di ratto“.

Una situazione gravissima – spiega Farruggia – che non può rimanere irrisolta: abbiamo segnalato tutto all’Asp affinchè le condizioni degli uffici siano monitorate sotto il profilo igienico – sanitario. Il personale rischia infatti di contrarre malattie trasmesse dagli animali e dai loro parassiti: salmonella, peste, colera, tifo murino, leptospirosi“.

Non si tratta di certo del primo episodio – aggiunge il segretario – bensì di una situazione che il sindacato segnala ormai da qualche mese: il 25 giugno scorso avevamo chiesto un intervento urgente, al quale, tre giorni dopo, ha fatto seguito una risposta dell’amministrazione che, nell’aprile di quest’anno, aveva provveduto ad effettuare la derattizzazione in tutti i locali dell’Unep“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Quella celestiale melodia in “LA”

Il presenzialismo non finalizzato ad alcuna crescita è una opportunità sprecata, ecco perché trovo piacere di ospitare chi sappia apprezzare il valore del “regalo”.
Banner Telegram

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin