Torna a Palermo "La Via dei Librai" con incontri, dibattiti e attività culturali :ilSicilia.it
Palermo

dal 26 al 28 aprile

Torna a Palermo “La Via dei Librai” con incontri, dibattiti e attività culturali

di
24 Aprile 2019

Torna, dal 26 al 28 aprile, “La Via dei Librai” l’iniziativa all’insegna dell’amore per i libri e per la lettura, nella ricorrenza della Giornata mondiale del Libro e del diritto d’autore dell’Unesco, che per tre giorni promuoverà Palermo come “Città dei Saperi.

Questi i numeri della IV edizione55 stand per altrettante case editrici, librai e associazioni culturali; 3 Isole Letterarie: Isola Vincenzo Consolo (sul Piano della Cattedrale); Isola Salvatore Quasimodo (in via Collegio di Giusino); Isola Leonardo Sciascia (in Piazza Bologni).

Si comincia venerdì, ore 16, in piazza Bologni con la presentazione della manifestazione tenuta dal professore Aurelio Angelini, Direttore della Fondazione Patrimonio Unesco Sicilia, Giovanna Analdi, Francesco Lombardo, Giuseppe Scuderi e Maurizio Zacco dell’Associazione ‘Cassaro Alto’ e di Giulio Pirrotta di ‘Ballarò Significa Palermo’, insieme al vice sindaco di Palermo, Fabio Giambrone.

La mattina successiva, sabato 27 alle ore 10, sul Piano della Cattedrale, dopo il taglio del nastro alla presenza del sindaco Leoluca Orlando, preceduto dall’esibizione della Fanfara del XII Reggimento Carabinieri Sicilia, cominceranno le attività.

libro

Incontri, dibattiti, reading, visite guidate, presentazioni di libri, concerti, botteghe storiche, installazioni, attività per bambini, che si snoderanno lungo tutto il Cassaro: dalla Cattedrale fino ai Quattro Canti.

Tra i tanti appuntamenti, sabato 27, sul piano della Cattedrale alle 19.00, concerto dei bambini e dei ragazzi dell’Orchestra Quattro Canti diretta dal maestro Pietro Marchese; e poi la conversazione e la proiezione (ore 21) del documentario “Prospettiva Ballarò” di Salvo Cuccia e Antonio Bellia, con gli artisti del progetto “Cartoline da Ballarò”: Alessandro Bazan, Andrea Buglisi, Angelo CrazyOne, Fulvio Di Piazza, Igor Scalici Palminteri.

Libro PIF

A chiudere La Via dei Librai 2019domenica 28, sarà Pif, che alle ore 18 sul Piano della Cattedrale presenterà il suo ultimo libro “Che Dio perdona a tutti”; tra gli altri saranno presenti nei tre giorni Maurizio Carta, Rodo Santoro, Lina Bellanca, Mimmo Muolo, Salvatore Cusimano, Salvo Toscano.

Felicità e senso di responsabilità per questa quarta edizione – spiega Giovanna Analdi, presidente dell’Associazione ‘Cassaro Alto’ – Un traguardo importante che ci rende ancora più consapevoli di questo enorme patrimonio culturale ed artistico che è il Cassaro Alto“.

La Via dei Librai 2019 – sottolineano Francesco Lombardo, Giulio Pirrotta e Giuseppe Scuderi – vuole essere un momento nel quale dare spazio e ascolto, soprattutto attraverso il veicolo del libro, della lettura e del confronto tra i partecipanti, ad una comunità civica evidentemente poliedrica e ricca di risorse”.

La manifestazione è organizzata dall’Associazione ‘Cassaro Alto’, da ‘Ballarò Significa Palermo’ e dal Comune di Palermo, con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco, Centro per il Libro e la Lettura, Maggio dei Libri, Rai Teche, Teatro Massimo e Regione Siciliana; è sostenuta da Fondazione Patrimonio Unesco della Sicilia, Confcommercio di Palermo e Gesap-Aeroporto internazionale di Palermo.

Al link il programma completo dell’edizione 2019.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.