Torna la notte bianca a Lercara Friddi: ecco il 'Capodanno d'estate' :ilSicilia.it
Palermo

il prossimo 16 luglio

Torna la notte bianca a Lercara Friddi: ecco il ‘Capodanno d’estate’

di
29 Giugno 2022

Torna a Lercara Friddi la ‘notte bianca’. Dopo 3 anni di stop forzato a causa della pandemia, il Comune di Lercara Friddi si prepara a rianimare le sue strade all’insegna della musica, delle tradizioni e della solidarietà. L’evento, giunto alla dodicesima edizione, si svolgerà il prossimo 16 luglio e vedrà susseguirsi una serie di iniziative per tutta la notte: una lunga festa di 8 ore che avrà inizio alle 21:00 e terminerà alle 04:00.

Mi piace definirlo ‘Capodanno d’estate’ dato che è il primo evento che apre il calendario estivo lercarese. Ci aspettiamo molta gente dopo tre anni di stop. La premessa è che dopo il lockdown e il covid, che ci ha fatto fermare, si ritorni alla normalità e al divertimento”. A presentare l’evento Luca Seminerio, consigliere comunale di Lercara Friddi, protagonista e organizzatore di molte delle edizioni della ‘notte bianca’, sin dalla sua prima edizione 15 anni fa, nel 2007.

I circa 25 eventi in programma coinvolgeranno per intero il paese. La serata, come per ogni edizione, sarà animata da diverse attrazioni e spettacoli. Una delle prime sorprese svelate, proprio dal consigliere Seminerio, è la presenza dei Kimolía Street Band. Si prospetta dunque una lunga notte di festa in cui saranno le note innovative e gioiose del gruppo, riconosciuto e premiato come migliore street band del sud Italia, ad avere il compito di far rallegrare e ballare la gente che affollerà le strade di Lercara.

Le iniziative coinvolgeranno tutti dai più grandi fino ai più piccini. Tra le varie attrazioni sono infatti previsti giochi pirotecnici e molti artisti di strada. Un’attenzione particolare verrà data anche alla tradizione. Essendo Lercara terra di molti carrettieri non mancherà l’immancabile e sfarzoso carretto siciliano. Tra gli aspetti più importanti, che ha caratterizzato tutte le passate edizioni, ci sarà sicuramente l’apertura a partire dalle 21:00 dei negozi che per l’occasione prepareranno numerose e accessibili promozioni per tutti coloro che si troveranno a passare per le luminose vie del paese.
Un programma, dunque, molto vasto, e ancora interamente da svelare, che punta con maggiore attenzione ad un massimo coinvolgimento della popolazione e che come non mai quest’anno spingerà verso l’inclusività, con un occhio di riguardo verso i diversamente abili.

L’evento doveva ripetersi. Negli anni – sottolinea Seminerio – la notte bianca ha raggiunto un target di presenze non indifferente. Trovandosi Lercara al centro di molti paesi, come Roccapalumba, Castronovo, Alia, Prizzi, Valledolmo, ha raggiunto circa le 10mila presenze”.

E’ un momento che riesce ad unire tutti, bello per il paese e per i cittadini che lo attendono con ansia – conclude entusiasta il consigliere –. In quel momento Lercara è tutta unita e inclusiva”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro