Torna la tassa di soggiorno a Siracusa, gli albergatori: "Dannoso dietrofront" :ilSicilia.it
Siracusa

LA PROTESTA

Torna la tassa di soggiorno a Siracusa, gli albergatori: “Dannoso dietrofront”

di
2 Luglio 2020

Sospesa per quasi due mesi, adesso reintrodotta. A Siracusa, la tassa di soggiorno, tradizionalmente invisa ai turisti, fa insorgere gli albergatori. Una marcia indietro del Comune rispetto a un atto che era stato accolto con entusiasmo dagli operatori dell’intero settore turistico e che poneva la città , uno dei più importanti poli del turismo culturale in Italia, sul solco della ripartenza, peraltro già tracciato da diversi altri Comuni, anche siciliani.

L’imposta di soggiorno era stata temporaneamente revocata con la delibera del commissario straordinario n. 11 del 4 maggio fino al 31 dicembre 2020. Provvedimento con cui il termine di versamento del tributo, riscosso dalle strutture ricettive nel 1° trimestre 2020, veniva spostato da quello ordinario del 16 aprile al 16 gennaio 2021. Poi, la nuova decisione del ripristino: deliberata del commissario straordinario lo scorso 16 giugno, ma appresa dalle strutture ricettive, lamentano all’associazione Noi Albergatori, solo il 29 giugno, con una email.

“Ne prendiamo atto con grande disappunto – sottolineano gli albergatori – perché ripristinando la tassa di soggiorno, il Comune cambia le regole del gioco in meno 60 giorni, compiendo due atti che si annullano tra di loro e arrecano un notevole danno al settore turistico cittadino, già fortemente colpito dal crollo dei flussi causato dall’emergenza sanitaria”.

Così nella città di Archimede il paradosso si è mischiato con la beffa: la city tax è stata sospesa dal 4 maggio al 16 giugno quando non c’era neanche l’ombra di un turista.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Il senso del rossetto

Mi ostino a truccare le mie labbra con il rossetto, anche se in pochi lo vedranno. Si tratta di un atto di ribellione al clima che viviamo e a quella me stessa che, durante il lockdown, indossava sempre gli stessi vestiti ed era arrivata al fondo della sua sciatteria? Ebbene, eravamo solo agli inizi
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Moderati per sopravvivere

Si torna a parlare di un partito dei “moderati” che - come ci informa Belzebù nell’articolo di questi giorni - dovrebbe mettere insieme i cespugli della politica italiana: Italia Viva di Matteo Renzi, Azione di Carlo Calenda, Più Europa di Emma Bonino e Forza  Italia o almeno una sua parte. Un’adesione che finora, però, è più una speranza che una certezza
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

Empatia e dieta

L’importanza della relazione con il professionista della salute, in una dieta per raggiungere il peso desiderabile e la cura delle emozioni. Cos'è l'empatia?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.