21 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 07.20

Gli spettacoli quest’anno si moltiplicano

Torna l’attesissimo show del Teatro del Fuoco: in vendita i biglietti | FOTO

4 Luglio 2018
'
'
'
'
All right reserved.
Teatro di Villa Pantelleria

Sta per tornare l’attesissimo show del ​Teatro del Fuoco – International Firedancing Festival​. Fin da adesso sarà possibile acquistare i biglietti degli spettacoli di Palermo tramite il circuito ufficiale box office Sicilia con servizio di prenotazione ed acquisto on-line al sito www.circuitoboxofficesicilia.it​. I biglietti dello spettacolo di Gibellina saranno acquistabili presso la Fondazione Orestiadi.

Gli spettacoli del Teatro del Fuoco quest’anno si moltiplicano, con l’obiettivo di offrire al proprio pubblico, consolidato negli anni, ancora più occasioni per vivere un’esperienza indimenticabile in luoghi di rappresentazione che prendono vita grazie alla ​magia del fuoco​.

Dopo i successi delle passate edizioni, il Teatro del Fuoco si appresta ad inaugurare l’undicesima edizione scegliendo a ​Palermo Capitale della Cultura 2018​, prima il complesso monumentale dello Spasimo dove il 31 luglio il Teatro del Fuoco, per la prima volta, unirà ​la bellezza del movimento a quella del suono in una “special night”. Utilizzando la scenografia architettonica a cielo aperto del complesso dello Spasimo, gli artisti della compagnia dell’International Firedancing Festival si esibiranno sulle note dei musicisti di “Agrigantus”.

L’1 agosto, e in replica il 2 agosto, lo show del Teatro del Fuoco si sposterà nello spazio aperto interamente rinnovato dell’arena-teatro di villa Filippina. Il Teatro del Fuoco si concluderà poi il 5 agosto sulla “Montagna di Sale” di ​Gibellina​, città devastata dal terremoto del 1968 che da quel momento ha puntato la sua ripresa sull’arte trasformandosi in un museo contemporaneo a cielo aperto.

Uno show che si preannuncia denso di sorprese e di scenari unici che catapulteranno gli spettatori in un mondo parallelo popolato da personaggi strambi e bizzarri. Il pubblico, per tutta la durata dello spettacolo, si immergerà in un’atmosfera ​dove nulla è come sembra accompagnato dalla potenza scenografica del fuoco, forza creativa, potere immaginifico, anima salvifica. Uno spettacolo epico per cui, secondo​ la rivista statunitense ​Forbes, vale la pena fare un viaggio collocandosi nella gold list dei festival più cool al mondo.

Costi Biglietti: spettacolo del 31 luglio 2018, chiesa S. M. dello Spasimo, 21.15,  30 euro. Ticket tramite: www.circuitoboxofficesicilia.i t. Il giorno dello spettacolo la biglietteria allo Spasimo sarà aperta dalle ore 19.30 con posti disponibili.

Spettacoli del 1 e 2 agosto, 21.30, villa Filippina, poltronissima 25 euro – poltrona 20 euro – distinti 15 euro. Prevendita disponibile su: ​www.circuitoboxofficesici lia.it​. Biglietti disponibili a Villa Filippina il giorno dello spettacolo dalle ore 20.

Spettacolo a Gibellina: biglietto/tickets: 15 euro. Disponibili presso Fondazione Orestiadi Baglio Di Stefano, 91024 Gibellina (TP), e rivendite autorizzate.

Prevendite Palermo: Modusvivendi, via Quintino Sella, 79, tel. 091 323493, Libreria Easy Reader, via Alessandro Paternostro, 71, tel. 091585223.

Prevendite Trapani: Libreria del Corso, corso Vittorio Emanuele, 61 Tel 0923 26260, info e dettagli sul sito ufficiale del Teatro del Fuoco ​www.teatrodelfuoco.com​.

Il Teatro del Fuoco, è un marchio italiano nato nel 2008 dall’idea della giornalista ed esperta di comunicazione e organizzazione di eventi Amelia Bucalo Triglia, con l’obiettivo di valorizzare nel mondo i siti mediterranei ​Patrimonio Unesco, attraverso l’arte e lo spettacolo e fare rete sul territorio favorendo la valorizzazione del circuito turistico-culturale.

Il Teatro del Fuoco, in tutti questi anni ha attirato gli sguardi curiosi e interessati di media internazionali. E’ stato premiato per ben due volte dal Presidente della Repubblica Italiana, nel 2009 e nel 2017, in quanto espressione di marketing turistico culturale innovativo. Alla sua ideatrice, Amelia Bucalo Triglia, è stata recentemente conferita l’onorificenza di Cavaliere Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

 

 

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Cosa vi sta capitando?

Il telefonino quale strumento “democratico” alla portata di tutti, dal Papa al migrante appena sbarcato. Ma credete veramente che chi muove le fila delle marionette potesse permettere la diffusione di “strumenti democratici” se non per altri fini che di democratico non hanno nulla?
LiberiNobili
di Laura Valenti

Cos’è il matrimonio?

Nel matrimonio è assolutamente sbagliato restare insieme a tutti i costi. Le liti possono essere campanelli di allarme prima del disastro e delle tragedie conseguenti a separazioni dettate dall’odio e dalla frustrazione.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.