“Tortorici: arte, cultura, natura”: 13 scatti raccontano il Comune :ilSicilia.it
Messina

l'annuncio

“Tortorici: arte, cultura, natura”: 13 scatti raccontano il Comune

di
27 Luglio 2021

Tredici fotografie per mostrare le bellezze di Tortorici. Tredici scatti per rilanciare l’immagine del comune dei Nebrodi. Ieri la premiazione del contest fotografico “Tortorici: arte, cultura, natura” organizzato dalla locale Pro Loco con la presidente Lidia Calà Scarcione.

A vincere il primo premio, e quindi la copertina del calendario, è stata Donatella Lupica. La sua foto, uno scorcio di Tortorici in notturna, è stata selezionata dalla giuria, presieduta da Mimma Nicolosi Palana, come foto-simbolo del calendario che sarà realizzato entro la fine dell’anno. L’iniziativa è stata voluta dalla Pro loco di Tortorici: “Abbiamo voluto fare qualcosa di simbolico per il nostro paese – spiega la presidente – soprattutto dopo aver vissuto periodi bui a causa del Covid-19. In poco tempo abbiamo coinvolto fotografi profesionisti e amatoriali dicendo loro di mettersi in gioco e di realizzare delle foto che, secondo loro, potessero rappresentare al meglio il paese di Tortorici. Abbiamo ottenuto una serie di scatti bellissimi. Le foto non selezionate e che non finiranno nel calendario, saranno stampate lo stesso e verranno realizzate delle cartoline. Perché come Pro loco desideriamo incentivare il ritorno alla scrittura”.

Tredici le immagini selezionate dalla giuria composta dagli architetti Nuccio Lo Castro, Massimo Ioppolo e Giuseppe Fazio; dai fotografi Gaetano Spagnolo, Pierangelo Contessa, Nino Bartuccio e Lorenzo Cassarà; e dal pittore Simone Caliò, una per la copertina e dodici per ogni mese dell’anno. Ci sono la foto del paesaggio, quella della festa di San Sebastiano e quella dei dolci tipici di Tortorici, la pasta reale, realizzata dal più giovane partecipante in gara.

Non è stato semplice scegliere – dice Mimma Nicolosi Palana, presidente di giuria – Le immagini erano tutte bellissime, ma alla fine è un concorso e qualcuno deve pur vincere. Come giuria abbiamo apprezzato la qualità dei lavori, nonostante il poco tempo a disposizione per realizzare le foto. Adesso speriamo che questa iniziativa possa ripetersi tutti gli anni”.

Alla premiazione ha partecipato anche il presidente del Parco dei Nebrodi, Domenico Barbuzza: “Iniziative come questa sono importanti non solo per Tortorici, ma per l’intero comprensorio dei Nebrodi – dice – Far emergere alle comunità il senso di appartenenza è la maniera migliore per custodire un territorio e mostrarlo nel migliore dei modi possibile”.

Le immagini che comporranno il calendario di Tortorici del 2022 sono di Donatella Lupica, Claudio Gullotti, Fabrizio Barca, Maria Cottone, Mattia Riolo, Antonino Calà Scarcione, Graziella Starvaggi, Alessia Conti, Gabriele Calà Scarcione, Sonia Triolo.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Dagli sceneggiati alle serie TV

Mi sono avvicinato alla serialità televisiva negli anni 70, quando esisteva solo la Rai che trasmetteva con grande successo di ascolti, quelli che a quei tempi venivano chiamati sceneggiati tv
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin