Totò Cascio da "Nuovo Cinema Paradiso" alle barriere invisibili :ilSicilia.it

Dalle luci dell'Oscar al buio della malattia: dolore e senso di inadeguatezza

Totò Cascio da “Nuovo Cinema Paradiso” alle barriere invisibili CLICCA PER IL VIDEO

di
8 Aprile 2022

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Le barriere invisibili si presentano subito quando si riceve la diagnosi di disabilità, al di là del fatto che questa sia stata causata da fattori genetici o da incidenti, si vive un vero e proprio lutto. È come se improvvisamente il mondo ti cadesse addosso con tutto il suo peso di dolore, senso di inadeguatezza, angoscia e sconcerto.

Tutto ad un tratto ci si ritrova la vita stravolta e il cuore sottosopra, e nella testa pensieri si rincorrono e fanno a gara a chi è il più spaventoso: come potrò mai riuscire ad affrontare tutto questo? che futuro avrò?

Ludovico Gippetto, ideatore e conduttore del format Random la Cultura è OnLine, ne parlerà in diretta streaming con gli ospiti collegati da remoto:

Totò Cascio, bambino prodigio nel film premio Oscar di Giuseppe Tornatore “Nuovo Cinema Paradiso”

Daniele La Barbera, Professore ordinario di Psichiatria, Direttore U.O.C. di Psichiatria Azienda Policlinico Palermo. Docente di Psichiatria presso i Corsi di Laurea in Medicina e Chirurgia, Psicologia clinica, Tecnica della Riabilitazione psichiatrica, Scienze della Riabilitazione delle professioni sanitarie.

Oggi Totò racconta con la maturità di chi ha convertito la propria disabilità in condizione per spazzare le barriere invisibili: “Ci sono stati non giorni, ma anni in cui le mie ore trascorrevano nell’attesa della notte. Non vedevo l’ora di chiudere i conti con la veglia, desideravo che il giorno terminasse per poter dormire e sognare. Perché quando sognavo, vedevo, vedevo bene… “. La grande popolarità del cinema, in particolare le due date: l’8 maggio del 1988, il primo ciak sul set di Nuovo Cinema Paradiso e il 26 marzo 1990, giorno dell’annuncio del premio Oscar come miglior film straniero assegnato a Peppuccio Tornatore.

Poi i conti con la malattia, retinite pigmentosa con edema maculare, che non volevo accettare provando così un senso di vergogna che lo ha portato a nascondersi quasi dileguandosi dall’immaginario collettivo. Alimentando quelle barriere invisibili I suoi amici e compagni di classe passarono bene presto dalle invidie per il successo e la ricchezza alla pietà spicciola.

Totò a quel punto sente di toccare il fondo, ma non perde la possibilità di rinascere. Di vivere le giornate per “vedere” nuovamente i suoi sogni concretizzarsi. E’ così grazie ad un percorso con l’aiuto di una psichiatra e la fede che non ha mai vacillato, riprende in mano il timone della sua vita e riparte affrontando il pubblico, con un libro scritto a quattro mani e adesso anche come leader emotivo, per offrire la sua esperienza per valorizzare e aiutare gli altri a scoprire e sviluppare se stessi per oltrepassare gli ostacoli della disabilità.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.