Totò Cuffaro torna all'Ars, sarà tra i relatori del convegno "Oltre le sbarre" :ilSicilia.it
Palermo

Il convegno si terrà presso la sala Piersanti Mattarella

Totò Cuffaro torna all’Ars, sarà tra i relatori del convegno “Oltre le sbarre”

di
6 Settembre 2018

“Oltre le sbarre. Uno sguardo ai diritti e alle tutele dei figli dei detenuti”. E’ questo il titolo di un convegno che si terra’ il 13 settembre, alle 11.30, presso la sala Piersanti Mattarella dell’Assemblea Regionale Siciliana, a Palermo. Ad organizzare l’incontro e’ il deputato regionale Vincenzo Figuccia. Tra i relatori l’ex presidente della Regione, Toto’ Cuffaro. “L’obiettivo – spiega Figuccia – e’ quello di mettere in luce le carenze degli istituti penitenziari siciliani e le prospettive possibili rispetto all’assenza di spazi gialli e di professionalita’ idonee ad accompagnare i figli dei detenuti all’incontro con i propri genitori, preparandoli ad andare con cuore e mente ad uno scambio ‘oltre le sbarre'”.

“Non dimentichiamo – aggiunge Figuccia – che ogni qualvolta un soggetto entra in carcere per scontare una pena, scompare dalla societa’ un genitore. Ma la cosa piu’ ingiusta e’ che viene meno il diritto alla sua genitorialita’”. “L’obiettivo del convegno – sottolinea il deputato regionale – e’ quello di far luce sulla recente ‘raccomandazione’ varata dal Consiglio Ue che esorta gli Stati membri ad adottare tutte le misure necessarie perche’ i figli dei detenuti abbiano gli stessi diritti degli altri”.

Per questo motivo Figuccia ha presentato una mozione che impegna il governo regionale ad andare in questa direzione. Ospiti d’eccezione saranno Giovanni Fiandaca, garante regionale per i diritti dei detenuti, e Toto’ Cuffaro, gia’ presidente della Regione Siciliana, “a testimonianza – commenta Figuccia – di come finanche il calvario della detenzione non puo’ pregiudicare la vocazione alla paternita’”. Presenti anche Francesca Vazzana, direttrice della casa circondariale Pagliarelli di Palermo, giuristi e operatori del settore.

“Si lasciano presagire emozioni forti per quel giorno – dice Figuccia –, legate proprio all’ingresso dell’ex Presidente della Regione, dopo circa 10 anni, in Parlamento regionale. Si lascia presagire soprattutto un’importante occasione dove per la prima volta in Sicilia, si parlera’ di detenzione non soltanto dalla prospettiva del detenuto, seppur la riflessione in tal senso non manchera’, ma con uno sguardo a chi inerme e vulnerabile, sta ‘oltre le sbarre'”.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Balzebù
di Balzebù

La stramberia dello stop alla Ztl notturna a Palermo

E’ possibile che questo sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, non riesca a mettere un freno alle stramberie del suo assessore alla Mobilità, Giusto Catania? Evidentemente, non ha una grande considerazione per i palermitani, proponendo l’abolizione della Ztl nella fascia oraria notturna
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Il senso del rossetto

Mi ostino a truccare le mie labbra con il rossetto, anche se in pochi lo vedranno. Si tratta di un atto di ribellione al clima che viviamo e a quella me stessa che, durante il lockdown, indossava sempre gli stessi vestiti ed era arrivata al fondo della sua sciatteria? Ebbene, eravamo solo agli inizi
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

Empatia e dieta

L’importanza della relazione con il professionista della salute, in una dieta per raggiungere il peso desiderabile e la cura delle emozioni. Cos'è l'empatia?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.