Tragico incidente: aereo diretto in Kenya si schianta, morto l'assessore Tusa :ilSicilia.it
Banner Bibo

lutto improvviso

Tragico incidente: aereo diretto in Kenya si schianta, morto l’assessore Tusa

di
10 Marzo 2019

C’è anche l’assessore ai Beni culturali della Regione Sicilia, Sebastiano Tusa, tra le vittime del tragico incidente aereo della compagnia aerea Ethiopian Airlines, schiantatosi poco dopo il decollo da Addis Abeba.

Nella lista dei passeggeri del Boeing 737, nessun superstite. Lo ha reso noto il governo del Kenya, spiegando che «non ci sono sopravvissuti tra i 157 passeggeri, di 33 nazionalità diverse». Secondo le prime informazioni, ci sarebbero otto italiani tra le vittime, una delle quali il famoso archeologo e assessore del governo Musumeci.

Tusa era diretto in Kenya, per un progetto dell’Unesco, dove era già stato nel Natale scorso insieme con la moglie, Valeria Patrizia Li Vigni, direttrice del Museo d’Arte contemporanea di Palazzo Riso a Palermo.

Al momento la causa dell’incidente non è ancora chiara. L’Ethiopian Airlines gode di una buona reputazione in termini di sicurezza, una delle migliori in Africa.

Tusa, 60 anni, archeologo, Sovrintendente del Mare della Regione Siciliana, l’11 aprile 2018 è stato nominato assessore ai Beni Culturali dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, in sostituzione di Vittorio Sgarbi.

Figlio del celebre archeologo Vincenzo, è stato protagonista di celebri campagne di scavi in Italia e in tutto il mondo. Sua la lungimirante invenzione della Sovrintendenza del Mare, che ha diretto per anni.

Il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci è in contatto da stamane con l’Unità di crisi del ministero degli Esteri, a seguito del tragico incidente aereo in Etiopia. LEGGI QUI il ricordo commosso del presidente della Regione.

IL LUOGO DELLO SCHIANTO:

 

LEGGI ANCHE:

Ci mancherà Sebastiano Tusa, studioso amante del mare e della Sicilia | VIDEO

Morte di Tusa, sconvolto il mondo della politica

La tragica morte dell’assessore Tusa, Musumeci: “Perdo un amico”

A “Bar Sicilia” parliamo di beni culturali con l’assessore Sebastiano Tusa [Video]

Sebastiano Tusa a “En Kai Pan”: “Separare la gestione della cultura dall’appartenenza politica” | VIDEO

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Come andato questo giro?

Lo sanno tutti che qui tutto cambia affinché tutto rimanga come prima e per questo per avere una chance dopo aver perso, meglio non farsi nemico l’avversario
Banner Telegram

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin