Tragico incidente stradale tra auto e scooter nel Ragusano: due morti :ilSicilia.it
Ragusa

è successo nella strada provinciale 3

Tragico incidente stradale tra auto e scooter nel Ragusano: due morti

di
21 Luglio 2021

Due romeni hanno perso la vita in un incidente stradale che si è verificato lungo la strada provinciale 3 che collega Vittoria a Chiaramonte Gulfi, nel Ragusano.

Coinvolti una Bmw serie 3, condotta da un uomo originario di Acate, e uno scooter Liberty, sul quale viaggiavano i due romeni. Lo scontro frontale si è verificato intorno alle 23.

Sono marito e moglie, entrambi romeni, le due vittime dell’incidente stradale che si è verificato ieri sera lungo la strada provinciale Sotto-Chiaramonte Acate. L’uomo, A.P., aveva 53 anni, la donna, A.L., 43.

Residenti a Lentini, lavoravano come braccianti agricoli nella zona del vittoriese, dove alloggiavano e dove vivono anche altri loro parenti. I corpi dei due coniugi sono stati trasportati nell’obitorio del cimitero di Vittoria. L’ispezione cadaverica è stata effettuata dal medico legale Claudio Pulvirenti.

I due sono morti sul colpo, illeso, invece, il conducente della vettura.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Come andato questo giro?

Lo sanno tutti che qui tutto cambia affinché tutto rimanga come prima e per questo per avere una chance dopo aver perso, meglio non farsi nemico l’avversario
Banner Telegram

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica
Banner Ortopedia Ferranti

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin