Trainavano una cavalla ad alta velocità: due denunce nel Palermitano :ilSicilia.it
Palermo

Per le strade di Bagheria

Trainavano una cavalla ad alta velocità: due denunce nel Palermitano

di
2 Ottobre 2020

La Polizia di Stato ha denunciato due cittadini bagheresi ritenuti responsabili del reato di maltrattamento di animali in concorso.

Lo scorso venerdì, i due uomini hanno prelevato da un allevamento autorizzato di Santa Flavia una cavalla, con lo scopo di trasportarla a Bagheria e farla accoppiare. I due soggetti hanno ben pensato di allacciare una fune alla cavalla e trascinarla a bordo di un’autovettura fino a destinazione, incuranti della sofferenza a cui sarebbe stato sottoposto l’animale; il tutto ad una velocità tale da costringerla ad un’andatura al galoppo, pur essendo priva della ferratura degli zoccoli.

Inoltre,nonostante l’animale fosse caduto per terra più volte, riportando alla zampa posteriore sinistra una ferita grave, a causa della stanchezza e della inidoneità della strada per un’andatura senza ferratura, i due uomini hanno proseguito senza considerare la sofferenza dell’equino ormai giunto allo stremo delle forze.

Provvidenziale è stato l’intervento di una volante della Polizia di Stato che ha messo fine al supplizio del mammifero. Gli agenti, infatti, hanno fermato il mezzo ed identificato i due uomini.

La cavalla è stata opportunamente visitata da personale della locale Asp che, nell’occorso, riscontrando la mancanza del microchip, ha proceduto alla sanzione amministrativa e sottoposto a sequestro l’animale, affidandolo in custodia al proprietario.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Vaccini, basta chiacchiere!

La consueta girandola dei colori delle regioni italiane colpisce ancora. Sembra di guardare dentro un caleidoscopio nel quale le forme ed i colori cambiano ad ogni movimento dell’oggetto

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin